Di Antonio Di Salvatore

ACUAVIVA PICENA – Ieri sera 10 agosto, la suggestiva cornice della Fortezza Medievale di Acquaviva Picena, è stata sede di una serata di festa e divertimento. Non hanno brillato solo le stelle nella notte di San Lorenzo, ma anche tutta la comunità e gli ospiti di questo evento, volto a celebrare i vent’anni dell’Associazione Terraviva. In un clima sereno accompagnato da una leggera brezza, i partecipanti hanno potuto degustare un ricco Apericena, mentre la Nena Live Music allietava l’atmosfera con le note della musica blues.

I presentatori Monica Gaetani e Luciano Rosetti, hanno dato inizio alla cerimonia di premiazione facendo salire sul palco il presidente dell’Associazione Terraviva Filippo Gaetani: “Ringrazio le Pajarole, la compagnia teatrale “La Zicagna” e tutti coloro che si occupano dell’artigianato poiché nulla sarebbe possibile senza di loro. Acquaviva è un paese che merita tutto ciò”.

Spente le luci, è stato proiettato il trailer della web serie di sei episodi “Non voglio mica la luna” girata dal regista di Acquaviva Andrea Giancarli, con un applauso che ne ha accompagnato la visione. Poi l’arrivo sul palco dell’amministrazione che avrebbe consegnato le “Crolle” e le pergamene ai vincitori: “Un enorme ringraziamento a tutti coloro che lavorano per l’artigianato, è anche per merito vostro che il nome di Acquaviva Picena, viaggia al di fuori delle Marche” – ha dichiarato il sindaco Pierpaolo Rosetti. “Entrare ad Acquaviva è come entrare in una fiaba – ha affermato il vicesindaco Luca Balletta – come amministrazione continueremo a promuovere queste serate. Un saluto alla famiglia di Vincenzo Mora, a cui abbiamo intitolato il campo di calcio della città, e a Maurizio Compagnoni insieme a sua moglie Vanessa Leonardi, grazie ai quali siamo riusciti ad incontrare Maurizio Sarri. Le pergamene sono state assegnate ad Adriano Rosetti, imprenditore di Acquaviva e a Nenè, noto in paese per la sua generosa disponibilità, allegria e saggezza. Poi il momento della consegna delle “Crolle D’Argento” destinate alla famiglia Mora, in ricordo dello storico presidente dell’Acquaviva Calcio Vincenzo Mora, e al giovane video-maker acquavivivese doc Andrea Giancarli. Momento clou della serata la consegna al telecronista SKY Maurizio Compagnoni che sale sul palco per ricevere l’importante riconoscimento della “Crolla D’Oro” 2019: “Quando mi hanno detto che avrei ricevuto questo premio, ho subito pensato che mio padre sarebbe stato fiero di me. Conosco ogni centimetro del centro di Acquaviva, è una splendida città e ci torno sempre con grande piacere. Ringrazio l’Associazione Terraviva e l’amministrazione comunale”. La serata è proseguita tra musica, canti e balli con tutta la comunità in festa, fino al brindisi di mezzanotte nello scenario unico della fortezza di Acquaviva Picena.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.