FERMO – Blitz delle Forze dell’Ordine in questi giorni.

La Squadra Mobile della Questura di Fermo nella giornata del 9 agosto, nell’ambito delle quotidiane attività finalizzate alla prevenzione e alla repressione della criminalità predatoria, procedeva al controllo in Porto Sant’Elpidio di un’autovettura Skoda con a bordo due persone.

Tale mezzo infatti corrispondeva ad un’auto segnalata perché a bordo della quale si erano allontanate due persone che avevano perpetrato una truffa in un esercizio commerciale a Fermo qualche giorno prima.

Effettivamente dai riscontri effettuati venivano raccolti numerosi indizi di prova a carico dei soggetti fermati che pertanto venivano accompagnati in Questura per essere fotosegnalati.

Poiché a carico di uno di essi, residente in Lombardia, ma originario di un paese della Calabria, venivano riscontrati numerosi pregiudizi di polizia, lo stesso veniva gravato di un divieto di ritorno nei comuni di Porto Sant’Elpidio e Fermo con contestuale foglio di via obbligatorio. Entrambi venivano deferiti per il reato di truffa.

 


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.