Di Antonio Di Salvatore

IMOLA – Paolo Montero nel post-gara dopo l’eliminazione della Samb al primo turno di Coppa Italia. Passa l’Imolese 7-6 dopo i rigori.

“Il 3 a 3 è un risultato giusto. A tratti hanno giocato meglio loro, a tratti noi, ma dobbiamo migliorare in situazioni specifiche. Stiamo attraversando una fase di ambientazione tra i nuovi giocatori e lo staff, in questi giorni abbiamo fatto un gran lavoro e siamo usciti solo dopo la lotteria dei rigori. Un po’ di stanchezza nel finale ? Nelle fasi conclusive della gara le squadre si sono allungate molto, del resto è normale in questo periodo. Come in tutte le partite ci sono state cose positive e negative. Ci impegneremo per confermare quanto di buono si è visto.” Sul pressing e gli errori di in fase di impostazione il mister ha dichiarato: “Parlando con i giocatori ho detto loro che non si può pressare per 90 minuti. Neanche al Milan di Sacchi l’ho visto fare. Dobbiamo imparare a gestire meglio le situazioni in uscita, capire dove non giocare la palla. Sapevamo che le gambe dopo un po’ non avrebbero girato ma sappiamo su cosa dobbiamo lavorare: allenamenti analitici, di gruppo e altre cose che ho imparato dai miei allenatori. Qual è la cosa che mi è piaciuta di più ?  Il fatto che la squadra ha dimostrato di avere grande carattere, ogni volta che andavamo in svantaggio ci rialzavamo per trovare il gol, questo è l’atteggiamento giusto. Ora è importante accumulare forza nelle gambe, perchè ho imparato che la Serie C è un campionato molto tosto. Ricordo che quando giocavo nell’Atalanta o nella Juventus non volevamo mai affrontare in Coppa Italia le squadre di questa categoria. Come ci prepareremo per l’inizio del campionato ? Dato che siamo usciti dalla Coppa Italia, il piano b per mettere minuti nelle gambe consiste nel fare amichevoli a San Benedetto.” Poi un commento finale riguardo il mercato in entrata: “Penso che con altri due rinforzi saremo al completo, ne ho già parlato con Fusco. Poi c’è Bove che ha tutte le qualità per fare il playmaker, deve migliorare come tutti ma dipende da lui”.

 

Ai microfoni della stampa, anche Iacopo Cernigoi, autore di una doppietta al debutto con la Samb:

“Secondo me è stata una buona partita, abbiamo messo in pratica i consigli del mister e questa gara ci è servita a mettere minuti nelle gambe in vista del 25 agosto, data della prima di campionato.

“La forma non è ottimale poichè sia noi che loro siamo appena tornati dal ritiro. Sono felice per la doppietta, ma dispiace per l’ottima prestazione non ripagata dal risultato finale. C’è ancora da migliorare molto, siamo un gruppo giovane, ma sono sicuro che andrà sempre meglio. Se mi trovo meglio a giocare a tre o a due davanti ? Non ho preferenze. Il primo gol ? Il mio compagno ha fatto un bel cross morbido dal fondo, io sono andato sul secondo palo e fortunatamente l’ho messa dentro con un terzo tempo”.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.