Di Antonio Di Salvatore

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sport, beneficenza e spettacolo sono le parole chiave che racchiudono ciò che si vedrà da venerdì 2 a domenica 4 agosto presso il Circolo Tennis della Riviera delle Palme.

Questa sarà infatti la sede, per il secondo anno consecutivo, delle Finals del Tour 33BK Streetball 2019, un torneo 3×3, diventato disciplina olimpica già per Tokio 2020. L’iniziativa è stata presentata questa mattina, 2 agosto, al Circolo Maggioni di San Benedetto.

“Siamo onorati e contenti che abbiate scelto nuovamente la nostra location – ha dichiarato Afro Zoboletti, responsabile del Circolo Tennis Maggioni – ci teniamo a offrire eventi che non riguardino solo la racchetta, ma anche la pallacanestro o concerti musicali. Ci auguriamo di migliorare ancora nelle prossime edizioni, con un livello di partecipazione mai visto prima”.

La parola è poi passata alla leggenda italiana del basket Giacomo Gek Galanda: “Ringrazio la città che ci offre la possibilità di giocare in una location fantastica. Stiamo costruendo il futuro del 3×3 BK, che ora è diventato sport olimmpico. Un grazie va’ a tutti gli organizzatori che allestiscono i campi di gioco e ai numerosi atleti che si sfideranno nel weekend”.

“Il progetto è nato 5 anni fa – spiega il cestista Salvatore Genovese – e grazie al grande impegno profuso, oggi è diventato sport olimpico. In occasione di questo appuntamento, abbiamo superato quota 90 squadre, ciò grazie anche ai tornei affiliati a 33BK che ci hanno aiutato ad essere qui. Per noi è un piacere accogliere così tante persone”.

“Abbiamo aperto una ONLUS in memoria di Giovanni Pompei, l’ex calciatore di San Benedetto scomparso recentemente a causa di una grave malattia – ha ricordato Pietro Bassi dopo aver ringraziato Gek e il suo staff – è stata effettuata una donazione al reparto oncologico dell’ospedale Gemelli di Roma poiché vogliamo aiutare i più deboli e sensibilizzare le persone. Il ricavato della partita di beneficenza, che si svolgerà questa sera alle 20.30 e che vedrà sfidarsi big del basket tra cui Giacomo Galanda , Alex Righetti e Roberto Rullo, verrà devoluto in beneficenza”.

“Quando Giacomo mi ha invitato non ci ho pensato su due volte, perché dove c’è sport c’è passione” ha affermato Alessandro Mamoli, ex cestista ora conduttore televisivo voce narrante delle partite insieme agli speaker del “Basket Dalla Media”.

Presente alla conferenza anche Valerio Amoroso, cestista famoso nel panorama italiano, che si è dimostrato felice dell’invito anche se non potrà essere presente al torneo di questa sera.

Appuntamento dunque dal 2 al 4 agosto per tre giorni ricchi di divertimento, giochi per ragazzi e solidarietà con tanti atleti che si sfideranno nel cuore della città di San Benedetto.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.