SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Le ragazze del Beach Soccer stupiscono ancora.

Parliamo dell’Happy Car Samb che in Campania, a Giugliano, bissano il successo del primo agosto contro Napoli. Ko Lokrians, squadra considerata in assoluto la favorita del torneo.

Partita terminata 3 a 3 e atlete rossoblu in gran spolvero anche dai calci di rigore: vittoria e finale raggiunta. In rosa anche la nostra giornalista di Riviera Oggi e Piceno Oggi, Chiara Poli.

Resoconto e tabellino a cura della Sambenedettese Beach Soccer

Impresa storica dell’Happy Car Samb femminile, che batte anche le favoritissime del Lokrians ai rigori (3-3 al termine dei tempi regolamentari) e raggiunge  una meravigliosa finale scudetto al primo campionato nazionale.

Le rossoblù di mister Paolo Tamburrini vanno sotto di due gol per la doppietta della spagnola Nati, ma accorciano le distanze grazie alla giovanissima Rebecca Ponzini. Sempre Nati riporta il Lokrians sul doppio vantaggio, prima della reazione rabbiosa della Samb.

Un autogol di Marino e la splendida rete di Poli, infatti, permettono alle rossoblù di pareggiare i conti e portare la sfida ai rigori. Dagli undici metri la Samb è impeccabile e fa sempre centro, mentre la brasiliana Deka completa il capolavoro di squadra allungando sulla traversa la conclusione di Giuliano. Domenica pomeriggio alle 18 la finalissima per lo scudetto, contro un avversario ancora da scoprire.

LOKRIANS – HAPPY CAR SAMBENEDETTESE 5-6 dtr (2-0; 1-1; 0-2)

Lokrians: Bonci, Lopes, Villar, Ferrazza, Linza, Marino, Nati, Boutimah, Saggion, Giuliano, D’Amico. All: Bruno Malias

Happy Car Sambenedettese: Mazzocchi, Faini, Pezzotti, Carlini, Olivieri, Poli, Ponzini, Caccamo, Ferrara, Mendoza, Malatesta, Deka. All: Paolo Tamburrini

Arbitri: Sannino (Napoli), De Prisco (Nocera Inferiore)

Reti: 8’ pt Nati (L), 12’ pt Nati (L); 7’ st Ponzini (S), 7’,20’’ st Nati (L);  3’ tt aut. Marino (L), 9’ tt Poli (S). Rig: Nati (L) gol, Ferrara (S) gol, Giuliano (L) traversa, Mendoza (S) gol, Marino (L) gol, Caccamo (S).


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.