SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Tragedia in Riviera.

A Porto d’Ascoli, vicino lo stabilimento VitadAmare, è morto un 65enne colto da malore in acqua.

Purtroppo inutili i soccorsi tempestivi di bagnini, passanti e personale sanitario del 118 sul posto. L’uomo è deceduto. Era stata allertata l’eliambulanza ma alla fine non è servita.

Sul luogo anche uomini della Capitaneria di Porto.

La vittima era originaria dell’Abruzzo, proveniente da Antrodoco vicino L’Aquila.

Era al mare da solo e soffriva di diverse patologie secondo le prime indiscrezioni, era tachicardia. Si chiamava Angelo Barone.

Bagnini e Capitaneria raccomando sempre di far sapere a qualcuno quando si entra in acqua. Amici o parenti se si è in compagnia oppure anche agli stessi bagnini se si è da soli. Un soccorso ancora più tempestivo può essere decisivo in certi casi.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.