Foto di Matteo Straccia

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Conto alla rovescia in Riviera per un appuntamento sportivo, ma anche di solidarietà, che ha richiamato personaggi sportivi e dello spettacolo.

Dopo il grande successo registrato nella prime due tappe a Jesolo e a Riccione, presentazione il 25 luglio del terzo e ultimo appuntamento della Bobo Summer Cup 2019 a San Benedetto del Tronto, presso l’ex galoppatoio dal 26 al 28 luglio.

La diretta Facebook

Gepostet von Riviera Oggi am Donnerstag, 25. Juli 2019

Alla conferenza stampa, in programma al Karma Resort, sono intervenuti Christian Vieri (campione di calcio e ideatore del torneo) Pasqualino Piunti (sindaco del Comune di San Benedetto del Tronto) e Pierluigi Tassotti (Assessore allo sport, turismo, politiche per i giovani, tempo libero e impianti sportivi del Comune di San Benedetto del Tronto).

Il programma

Non solo il programma della rassegna sportiva ma anche la sua funzione (ricavato in beneficenza) e gli ospiti della tappa sambenedettese. Inoltre, venerdì 25 luglio, cena di Gala e solidarietà ai Bagni Andrea.

Vieri e i suoi amici hanno raccolto nelle prime due tappe circa 80 mila euro a favore della Fondazione Heal.

Gli ospiti della tappa sambenedettese

Zambrotta, Adani, Corradi e Iuliano alla Bobo Summer Cup. Anche il rugbista Castrogiovanni

Nell’area ex Galoppatoio è stata allestita un’arena da 1500 posti a sedere. L’evento prevede due grandi momenti di sport ed entertainment: venerdì 26 luglio partirà il torneo organizzato da Footvolley Stars dove si affronteranno squadre composte da professionisti e dilettanti. Sabato 27, invece, inizierà la vera Bobo Summer Cup in cui si affronteranno gli amici di Christian Vieri.

Nel primo torneo otto squadre di professionisti insieme a 16 di dilettanti. I gironi e le partite termineranno sabato con la Super Final e con uno spettacolare show di footvolley. Inoltre verrà scelta una coppia, tra quelle dei dilettanti iscritti, che avrà la possibilità di sfidare Bobo e i suoi ospiti.

Christian Vieri: “Sono molto felice di essere qui. Ringrazio Comune, Morris Carrozzieri e gli organizzatori che hanno voluto fortemente questa kermesse in Riviera. Veniamo da due tappe molto fruttuose e speriamo di concludere in bellezza. Io e tanti miei ex compagni sappiamo di essere fortunati e vogliamo dare una mano alle persone che ne hanno bisogno. Sosteniamo la fondazione Heal. Ai Bagni Andrea, venerdì sera, faremo l’asta delle magliette originali dei giocatori del momento (Chiellini, Cristiano Ronaldo, Romagnoli, Piatek giusto per fare qualche nome). Oltre all’Arena c’è un villaggio per bambini, animazioni e giochi per loro. Ci divertiamo e facciamo beneficenza. Non mancherà animazione musicale con il Dj-Set. Abbiamo pensato a tutto, alla comicità c’è Pucci. Sport e solidarietà, raccogliamo fondi per la Onlus Heal. Vogliamo acquistare un simulatore neurochirurgico per l’Ospedale Bambin Gesù, utile per rimuovere i tumori nei sistemi nervosi centrali”.

Pasqualino Piunti: “San Benedetto si dimostra, ancora una volta, città dell’accoglienza in grado di ospitare questi eventi. Ringraziamo Vieri e tutto lo staff per aver scelto la Riviera come ultima tappa”.

Pierluigi Tassotti: “Mi unisco ai ringraziamenti fatti dal primo cittadino, è un onore per noi ospitare questa nota competizione sportiva e di beneficenza. Sarà un fine settimana molto importante a San Benedetto. Grazie anche agli sponsor che hanno dato un contributo per realizzare tutto questo, anche la conferenza stampa”.

Ex Galoppatoio sede della kermesse e non la Globo Beach Arena Riviera delle Palme: “Per motivi di sicurezza, la Capitaneria non ha dato l’ok, come visto nella recente tappa del Beach Soccer, d’installare la Tribuna Est. Dato che sono previste molte persone alla competizione, è stato giusto scegliere un’altra zona”:

Heal Onlus è un’associazione nata per sostenere la ricerca scientifica in campo neuro oncologico pediatrico. L’obiettivo, con la raccolta fondi, è di acquistare un simulatore neurochirurgico per l’Ospedale Bambin Gesù, utile per rimuovere i tumori nei sistemi nervosi centrali.

Oltre alla raccolta fondi, Gilette (main sponsor della kermesse) ha deciso di lanciare l’iniziativa “Shave for Good” donando ad Heal mille euro per ogni campione o vip presente che si farà radere da un barbiere professionista durante la competizione.

Spazio anche alla musica: Piooner Dj sarà parter tecnico e ha lanciato lo speciale “Dj Summer Contest” organizzando per ogni tappa una competizione tra 5 Dj emergenti che si esibiranno a turno con set di 15 minuti. Al termine delle performance saranno decretati i tre finalisti che si contenderanno il podio e per i Dj vincitori sono previsti gadget e tante sorprese.

Gli altri partner sono American Express, Heineken Partesa, Lamborghini, Goleador, Tap-In e Ticketmaster.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.