MONTEPRANDONE – Ultimi appuntamenti con il festival letterario che, per la sua decima edizione, ha visto salire sul palco di piazza dell’Aquila giornalisti e studiosi di fama nazionale come Paolo Crepet, Sergio Rizzo e Ferruccio De Bortoli. 

Parliamo di Piceno d’Autore a Monteprandone. Lunedì 22 luglio è stata la volta di Francesco Giorgino. Il giornalista, conduttore televisivo e autore di pubblicazioni, è caporedattore del TG1 e docente universitario presso La Sapienza, Luiss e Università̀ di Bari. È inoltre docente di Comunicazione presso la Scuola dello Sport del Coni e presso l’Istituto Superiore di Formazione della Federazione Italiana Tennis.

La sua ultima pubblicazione è “Alto volume. Politica, comunicazione e marketing”, edita da Luiss University Press. Folla e piazza gremita.

E proprio sul tema “Come la politica diventa sempre più comunicazione e marketing”, Giorgino ha dialogato con Renato Pierantozzi giornalista di Cronachepicene.it e Mimmo Minuto. Non sono mancate le domande dal pubblico e il telegiornalista si è concesso ben volentieri anche al firmacopie.

Il sindaco Sergio Loggi ha regalato a Giorgino il testo del padre, Saturnino Loggi, che narra della storia di Monteprandone e Porto d’Ascoli.

La serata è stata aperta con un “Aperitivo letterario…aspettando l’Autore” dove è stato possibile gustare prodotti tipici ed eccellenze enogastronomiche del territorio, nella suggestiva cornice del centro storico di Monteprandone, con la collaborazione dell’associazione “Proloco Monteprandone” e della cantina “Il Conte Vini”.

Per Francesco Giorgino un giro nel Borgo, prima dell’incontro, accompagnato dal sindaco Sergio Loggi e altri membri dell’amministrazione comunale.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.