GROTTAMMARE – “Se puoi sognarlo puoi farlo”. Cita Walt Disney Filippo Olivieri per presentare l’evento che si terrà, nelle serate del 10 e dell’11 agosto dalle 21, all’Arena Parco dei Principi, in prossimità dell’hotel grottammarese di proprietà dell’imprenditore e assessore del Comune di San Benedetto.

“L’Opera”, questo il nome dell’evento, è un prodotto difficilmente etichettabile o inquadrabile nei classici archetipi dello spettacolo. Coreografie, canti, balli e quindi l’impostazione di un musical che si fonde con il mondo animale attraverso esibizioni equestri e di voli di falconeria. “Il primo evento del genere che arriva in Italia” commenta proprio Olivieri che, perché no, strizza anche l’occhio a una possibile esportazione del format creato e sviluppato dalla sua “Filippo Olivieri Entertainment” visto che ai due spettacoli (quello del 10 è la “prima” mentre il giorno dopo c’è la replica) saranno presenti importanti manager e registi del mondo dello spettacolo.

La presentazione dell’evento. Da sinistra Sonia Muci, Giulio Spadoni, Filippo Olivieri e Luca Sestili

Nel pomeriggio del 17 luglio la presentazione di “L’Opera”. Il teatro è proprio quello del Parco dei Principi Resort che ospiterà l’evento. “Potremo contare” continua Olivieri “su artisti che si sono esibiti in salotti importanti d’Italia e non solo come Roma, Venezia, Firenze e ancora Parigi”. Tra questi ben tre cantanti come Licia Cantalamessa, “Danira” e Federica D’Ippolito, un corpo equestre curato da Monica Maglione del Centro Ippico delle Palme e cavalieri del calibro di Evandro Taddei con la presentazione della serata affidata a Luca Sestili.

Filippo Olivieri, padre di “L’Opera”

E poi il ballo. Qui recita una parte importante il Dance Community Lab “Suite 808″ di Pierluigi Cicchi che incastonerà le sue coreografie all’interno di uno spettacolo che promette grandezza con un impianto sonoro da concerto vero e proprio, circa 1000 posti a sedere fra platea e tribuna, un ledwall, impianto luci professionale anche grazie all’apporto logistico e organizzativo della Medusa Eventi, rappresentata da Giulio Spadoni e Sonia Muci che, in coro, si dicono “onorati di essere stati scelti per un evento di questo calibro. Siamo sicuri che il pubblico verrà investito da grandi emozioni”.

Insomma è tutto pronto per “L’Opera” che promette di regalarvi “Tutto ciò che non avete mai visto” come recita lo slogan. I biglietti, che vanno dai 25 ai 30 euro, sono già dispobili su ciaotickets.com. Che lo spettacolo abbia inizio.

 

 

 


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.