SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Oltre 200 persone a parlare di “Progetti di futuro” per la città e il territorio. Grazie a tutti coloro che hanno collaborato, a partire dagli Amici del Paese Alto.

Importanti impegni nelle conclusioni dell’Assessore Pieroni come la terza corsia dell’autostrada, la bretella, le fermate dei treni , la realizzazione di una Smart City e Riviera Smart per il futuro del turismo.

Nel primo intervento il Sindaco di Gradara, Filippo Gasperi, ha sottolineato la necessità di fare rete tra i comuni delle Marche ,o straordinario patrimonio dei nostri centri storici. Gianluca Carrabs, amministratore di Unico di Svim, ha parlato dei progetti della società pubblica Sviluppo Marche. Massimiliano Bianchini, segretario regionale dell’Arci, ha espresso l’urgenza di organizzare le nostre comunità, mettendo insieme istituzioni e associazioni , per un nuovo “civismo attivo”. Giuliano Bartolomei,Presidente di Fideas -Smart Team, ha illustrato tutti i bandi europei, nazionali e regionali (attualmente in essere) che danno opportunità di finanziamento a imprese , persone e associazioni nei diversi settori. Filippo Lucci, presidente di Corecom Italia (Comunicazioni), ha portato le esperienze delle nuove infrastrutture del 5G che sono essenziali per il Turismo e per la costruzione delle Smart City .

Barbara Riga, assessore al Turismo del Comune di Acquaviva Picena, ha evidenziato il ruolo dei comuni bandiere arancioni per valorizzare l’entroterra e il collegamento sempre più stretto tra Acquaviva e San Benedetto per integrare le reciproche offerte turistiche. Infine Brunilde Crescenzi, consigliere comunale di San Benedetto, ha evidenziato come San Benedetto debba e possa qualificarsi sempre di più per mantenere e consolidare il primato del Turismo nelle Marche.

La consigliera provinciale Maria Rita Morganti (che non è potuta essere presente) ha fatto pervenire un messaggio in cui propone la costituzione di una “Consulta interistituzionale” del Piceno aperta alle associazioni e alle organizzazioni di categoria, per progettare insieme il futuro del territorio. Sono intervenuti anche il presidente dell’associazione Amici del Paese Alto, Italo Giuliani; il vice presidente del Comitato di quartiere, Vincenzo Rossi; il presidente del Torrione Calcio, Antonio Spazzafumo; il vicepresidente dell’associazione La Rocca, Piero Galiè.

Sono intervenuti nel dibattito numerosi presenti tra cui il neo sindaco di Castignano, Giancarlo Vesperini; il vicesindaco di Cupra Marittima Lucio Spina e l’assessore al turismo sempre di Cupra, Daniela Luciani. Infine, le conclusioni di Moreno Pieroni per la Regione Marche.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.