SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Criminalità in azione nella notte tra il 14 e 15 luglio in Riviera ma il colpo non riesce.

Nelle ultime ore i Carabinieri della Compagnia di San Benedetto del Tronto, impegnati nel servizio di controllo del territorio, sono intervenuti con la massima tempestività presso la locale Stazione ferroviaria, sorprendendo nella flagranza del reato di furto aggravato due romeni di 24 anni, in Italia senza fissa dimora, che stavano scardinando la biglietteria automatica.

I militari li hanno intercettati e bloccati, trovandoli in possesso di attrezzi da scasso e decine di euro in monete, il tutto sottoposto a sequestro.

I due, condotti in caserma ed identificati, sono stato tratti in arresto per il reato di furto aggravato e condotti al carcere di Marino del Tronto, a disposizione dall’Autorità Giudiziaria di Ascoli Piceno.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.