SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Con un commosso ricordo di Ferruccio Zoboletti, scomparso pochi giorni fa, la San Benedetto Tennis Cup 2019 è stata svelata nel pomeriggio  del 13 luglio ai media.

A fare gli onori di casa il presidente del Ct Maggioni Afro Zoboletti. Con lui il sindaco Pasqualino Piunti e il suo vice Andrea Assenti, l’assessore allo Sport Pierluigi Tassotti, il presidente della Federtennis Marche Emiliano Guzzo e il direttore del torneo Giorgio Garcia Agreda.

La presenza di tre rappresentanti della Giunta ha rafforzato, se necessario, il matrimonio fra il torneo e l’Amministrazione comunale, confermando la volontà del Comune di ristrutturare l’intera area che comprende il Circolo Tennis e che, parole del vice sindaco Assenti “si stanno trovando le soluzioni normative e tecniche per rendere il Maggioni fulcro di questo rinnovamento”.

La direzione del torneo ha fatto richiesta ufficiale all’ATP per poter intitolare il Challenger alla memoria di Ferruccio Zoboletti, anticipando che, se l’ok da Montecarlo non dovesse arrivare in tempo, comunque verrà assegnato un premio nel corso della settimana al presidente onorario del circolo.

Nel corso dell’incontro con la stampa sono state annunciate le wild card: quest’anno saranno 5, dopo l’allargamento a 48 giocatori del tabellone principale. Tre inviti sono di pertinenza della Federazione Italiana Tennis e sono stati assegnati a Musetti, vincitore dell’ultimo Australian Open Junior, Balzerani e Forti; le ultime due sono state assegnate dalla direzione del torneo a Quinzi e al giovane Ramazzotti.

Con la riforma del circuito Challenger, oltre all’allargamento del tabellone principale a 48 giocatori (16 teste di serie sono direttamente ammesse al 2° turno), il torneo diventa più compresso, con l’inizio delle qualificazioni nella giornata di lunedì 15 a partire dalle 10 del mattino. Domattina alle 9.30, alla presenza di Carmelo Di Dio, supervisor dell’ATP, verrà sorteggiato il tabellone di singolare e redatto successivamente il programma di gioco della prima giornata. Fra gli iscritti al torneo lo slovacco Andrej Martin e Federico Gaio, rispettivamente campioni della San Benedetto Tennis Cup nel 2013 e 2016. Da tenere d’occhio anche la folta pattuglia azzurra, capeggiata da Gianluca Mager, Alessandro Giannessi e il veterano Luca Vanni.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.