SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Questo weekend la Globo Beach Arena di San Benedetto ospita 30 partite valide per la Poule Scudetto e per la Promozione. Verrà trasmessa in prima serata nel palinsesto Sky, per merito dell’Happy Car Samb.

Oggi, 12 luglio, il debutto dell’Happy Car Samb alle ore 18.15 contro il Napoli, affronteranno poi  sabato 13 luglio alle 18.15  il Lamezia e domenica 14 luglio  sempre alle 18.15 il Catania.

La Sambenedettese Beach Soccer è un progetto ideato nel 2008, grazie ad alcuni dirigenti e calciatori dei vari campionati dilettantistici di calcio a 11 che decisero di creare una squadra a livello agonistico una Società di Beach Soccer a San Benedetto del Tronto. Nel 2013 e nel 2014 vittoria della Coppa Italia, poi dello Scudetto Serie A Enel e della Supercoppa italiana. Due dei calciatori della rosa rossoblù, Palma e Pastore vengono convocati nella Nazionale Italiana Beach Soccer. Nel 2017 arriva il “Triplete”,  Scudetto Serie A AON, la Supercoppa AON e la Coppa Italia AON. Nel 2017  settimo posto in EURO WINNER CUP a NAZARE’ (Portogallo). Nel campionato italiano raggiunge due finali, quelle di Super Coppa di Lega e Scudetto.

Abbiamo fatto una bella chiacchierata con il  mister della formazione rossoblù Oliviero Di Lorenzo: “Sono ormai dieci anni che la società è iscritta al campionato di serie A e ha vinto negli ultimi sei anni ha vinto 7 titoli, la società più titolata, sono allenatore da quando è nata la società. Quest’anno  è cambiata la formula pole scudetto e promozione, alla fine ci saranno 8 squadre a fare le finali. Grande visibilità su rai sport negli ultimi anni e ora su Sky. L’obiettivo anche quest’anno è la vittoria finale, purtroppo nel corso della stagione abbiamo perso giocatori fondamentali come Palma che si è infortunato a Catania e questo sicuramente ha compromesso poi la nostra vittoria finale in Coppa Italia, e purtroppo anche Pedro Moran che si è infortunato in questi giorni e starà fuori. Siamo un gruppo storico e coeso dobbiamo compattarci e lavorare di collettivo. Sarà dura già da oggi con il Napoli viste le assenze di queste due importanti pedine.”


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.