GROTTAMMARE – Segnalazione anomala nella mattinata del 12 luglio sulla costa.

A Grottammare, in zona Lame, una persona è andata in escandescenze: affermava, ai presenti, di avere fame e voleva prendere delle arance dall’albero di un giardino privato. Nel frattempo aveva preso a calci dei contenitori di rifiuti.

Sono intervenuti i carabinieri, in ausilio ad un Vigile Urbano. Si tratta di un uomo di origine nordafricana, non abusivo affermano dalla caserma, e sono in corso accertamenti.

AGGIORNAMENTI Tre/quattro giorni di prognosi per un Vigile Urbano, dimesso dopo le cure mediche al Pronto Soccorso, colpito da un pugno dalla persona andata in escandescenza. La Municipale era intervenuta per placare gli animi con una pattuglia. Subito dopo sono giunti i carabinieri. Nel pomeriggio è avvenuto il fermo per il responsabile: un ragazzo, classe 1999, del Mali. È stato portato in carcere.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.