MONTE URANO (FM) – Torna la seconda edizione del Monte Urano Horror Festival, una settimana (22-27 luglio) in cui il centro storico della cittadina fermana celebra l’iconografia horror con un programma ricchissimo. 

Si parte il 22 luglio e fino al 24 c’è spazio, tutte le sere, per una particolarissima rassegna cinematografica. Dalle 21.30 in piazzale Veneto verranno proiettati i cosiddetti film horror “dimenticati”, perduti nella memoria: non vi aspettate, perciò, il solito blockbuster.

Si prosegue poi il 25 luglio con un convegno sul cinema horror, dai suoi albori fino ad oggi. Con la presenza di Ivan Italiani e Marcella Leonardi, l’appuntamento è alle 21.30. Si arriva poi alla due giorni clou del 26 e 27 luglio. Perditi fra laboratori, racconti di paura e ancora le Escape Room e Panic Room che mettono i brividi. 

E se il pieno di paura non fosse abbastanza ecco le aree tematiche, i percorsi e le attrazioni: da provare l’avventura con gli zombie e quella dedicata all’esorcismo oppure la particolare esperienza di una tavola Ouija. E a allietare il tutto buon cibo con gli imperdibili food truck, musica e pure un’area per bimbi che non si poteva non chiamare “Piccoli Brividi”. 

Infine il Festival chiude la sua sei giorni da paura con la serata del 27 di luglio che vedrà salire sul palco alle 22.30 gli “Still Alive”, cover band dei mitici Kiss. 

 


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.