GROTTAMMARE – Ore di apprensione sulla costa.

Dalla mattinata dell’11 luglio è stata segnalata la scomparsa di una donna a Grottammare, zona lungomare sud. Tra gli stabilimenti Ragno Verde e Sabya.

Secondo una segnalazione, la donna era entrata in acqua, per un bagno, ma poi non è stata vista tornare in spiaggia. Alcuni bagnanti hanno dato l’allerta. In quel momento non era ancora attivo il servizio di salvataggio.

Da lì l’allarme e le ricerche in corso da parte delle Forze dell’Ordine.

AGGIORNAMENTI ORE 11 In corso di verifica anche la segnalazione dei bagnanti. Al momento nessun riscontro diretto è avvenuto da parte di eventuali familiari o amici della persona scomparsa. In acqua mezzi della Capitaneria e della Guardia di Finanza, le ricerche comunque proseguono. Dalla battigia, in ausilio, i bagnini.

AGGIORNAMENTI ORE 13 Entrati in azione, in acqua, anche i Sub del Nucleo Sommozzatori. Le ricerche vanno avanti anche se alle Forze dell’Ordine, attualmente, non sono arrivate denunce di persone scomparse. Potrebbe anche trattarsi di un errore o un falso allarme ma le ricerche andranno comunque avanti per togliere ogni dubbio.

AGGIORNAMENTO ORE 16.30 Le ricerche in acqua, da parte di Capitaneria e Guardia di Finanza, proseguono fino al tramonto. Ma si profila l’ipotesi di un falso avvistamento: come ricordato prima non sono arrivate denunce per la scomparsa di persone e non sono stati trovati indumenti o documenti in mare o sulla battigia. Le ricerche, quindi, verranno interrotte al tramonto e non dovrebbero proseguire neanche il giorno dopo a meno che non arrivi, ovviamente, qualche segnalazione o denuncia di scomparsa.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.