GIULIANOVA – La “tensione” è stata fatale per un ragazzo di Mosciano Sant’Angelo nel pomeriggio del 7 luglio.

Il 30enne era stato fermato sulla Statale 16 a Giulianova per un controllo di routine da parte della Polizia Stradale di Teramo. L’ispezione dava esito negativo ma gli agenti sono rimasti insospettiti dall’atteggiamento nervoso del conducente. E hanno deciso di approfondire estendendo la perquisizione a casa dell’abruzzese.

All’interno dell’abitazione i poliziotti hanno trovato in una stanza due serre “accessoriate” per la coltivazione di marijuana con 10 piante per un peso pari a 650 grammi.

Nella stessa stanza hanno rinvenuto altri 50 grammi di marijuana pronti per lo spaccio, unitamente ad un bilancio di precisione e a cellophane per la suddivisione delle dosi.

E’ così finita con l’arresto la serata del 30enne per detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente.

 


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.