SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Beppe Grillo deve versare 50 mila euro di indennizzo al professore Franco Battaglia, docente universitario di chimica ed editorialista, ‘negazionista’ del cambiamento climatico e sostenitore dell’energia nucleare, per averlo attaccato con “espressioni offensive” durante un comizio alla vigilia del referendum ‘pro atomo’ del 2011 a San Benedetto del Tronto.

Lo ha stabilito la Cassazione che ha annullato per prescrizione la condanna a 6 mila euro di multa, inflitta al fondatore dei Cinque Stelle, il 10 luglio 2017 dalla Corte di Appello di Ancona.

Lo si apprende dalle motivazioni depositate nella sentenza 29489 della suprema Corte e relative all’udienza svoltasi lo scorso 3 aprile alla Quinta sezione penale.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.