SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il sindaco di San Benedetto Pasqualino Piunti ha firmato stamane un’ordinanza anti-alcool in vigore dal giorno successivo alla sua pubblicazione (in queste ore) fino al prossimo 3 novembre.

Il provvedimento ricalca quelli già presi negli scorsi anni dal primo cittadino e vieta la somministrazione di alcool d’asporto dalle 24 alle 6 del mattino. Non si potranno invece vendere bevande d’asporto, alcoliche e non, in vetro e lattine dalle 22 fino alle 6 del mattino.

L’atto presenta poi una serie di disposizioni “ad hoc” verso la cosiddetta movida visto che l’ordinanza di Piunti, in due punti specifici, parla di prevenire e impedire la consumazione di bevande alcoliche dalle 24 fuori dal locale di vendita e parla, altresì in un altro punto, si prevenire anche i comportamenti chiassosi degli avventori dei bar. 

Come gli altri anni c’è poi il divieto di bere alcol in aree pubbliche dalle 24 e la prescrizione per i gestori dei locali di tenere puliti gli spazi esterni (anche dai mozziconi di sigaretta, per cui è fatto obbligo ai bar di munirsi di posacenere) e di rendere inutilizzabili dai passanti gli arredi esterni.

Nell’apparato sanzionatorio, poi, è prevista la chiusura del locale in caso di violazioni reiterate dell’ordinanza.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.