GROTTAMMARE – E’ stato ricevuto in questi giorni a Palazzo Ravenna, Marco Vespasiani, lo studente grottammarese parte del team vincitore del Torneo del Paesaggio Fai 2019, che ha premiato il Liceo “Benedetto Rosetti” di San Benedetto per un progetto legato al tema dell’acqua. 

Il sindaco Enrico Piergallini e il vice Alessandro Rocchi lo hanno incontrato nella Sala di Rappresentanza per esprimergli i complimenti a nome della città: c’è uno scorcio di Grottammare, infatti, nella foto che ha permesso, al gruppo di liceali del quarto anno (con Vespasiani anche Domenico Fersini e Arjel Kaja), coordinati dalla docente Genoveffa Simone, di superare la fase eliminatoria dello speciale concorso nazionale, promosso dal FAI ed al quale avevano partecipato 1200 gruppi in tutta Italia. 

La foto ritrae una piccola barca da pesca ritirata sulla spiaggia di Grottammare. Un’immagine quasi scontata per molti frequentatori del lungomare del centro ma che ha fatto scattare il click allo studente grottammarese – effettivamente l’autore materiale dello scatto – che l’ha ritenuta adatta a sintetizzare gli elementi richiesti dal FAI per superare la prima fase del concorso. E così, i 3 giovani hanno potuto dare il via a un progetto sul valore del bene acqua e del rapporto con il territorio. 

Gli studenti hanno elaborato un viaggio ideale che dal passato della marineria locale accompagna e dà speranze per un mare del futuro: “Un viaggio nel porto a tappe – precisa  Marco Vespasiani –, che è un museo all’aria aperta, per conoscere la tradizione del mare, il cibo, le storie dei pescatori, i materiali”. Per farlo, sono state realizzate interviste ai pescatori e consultato l’archivio storico. “Quello che più mi ha colpito – ricorda – è il racconto del pescatore Nicola Ricci per il quale il mare, da necessità, si è trasformato in amore”.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.