SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Momenti di tensione in Riviera il 4 luglio.

A San Benedetto del Tronto davanti lo chalet “Da Luigi”, stava annegando un ragazzino straniero di 8 anni.

Due bagnanti vicino al bambino si sono subito accorti delle difficoltà e l’hanno subito afferrato: hanno chiamato aiuto e tempestivamente c’è stato l’ulteriore soccorso del bagnino Piersimone Bruni della Torretta 2.

Il bambino è stato steso per terra sulla battigia e fatto espellere tutta l’acqua che aveva ingerito. Dopo 15 minuti è arrivato il 118 e portato in ospedale a San Benedetto per accertamenti.

In tutti contesti è stata avvisata la Capitaneria di Porto e le operazioni si sono svolte di concerto col comando della sala operativa.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.