MONTEGRANARO – Tensione e sangue nella tarda serata del 29 giugno nel Fermano.

Un carabiniere è stato accoltellato alle spalle da una persona, straniera secondo le prime indiscrezioni, a Montegranaro.

La pattuglia era intervenuta perché era stato segnalato un individuo molesto, probabilmente ubriaco, che recava disturbo a delle persone.

Per cause da chiarire, il carabiniere è stato accoltellato alle spalle. Immediato il soccorso del personale sanitario del 118 giunto in ambulanza e il trasporto in ospedale per le cure mediche

Fortunatamente le condizioni del militare non sarebbero gravi ma tanto è stato lo spavento.

L’aggressore era fuggito ma è stato rintracciato e portato in caserma da altri carabinieri.

AGGIORNAMENTI Lo straniero, un marocchino di 46 anni, regolare, è stato arrestato. Era ubriaco e infastidiva le persone in un locale, quando i militari erano intervenuti per allontanarlo. Il militare ha subito una ferita alla schiena, con la lama che è entrata per pochi centimetri, arrivando a sfiorare un polmone e provocando un versamento ematico. Per questo il brigadiere è ricoverato all’ospedale di Fermo, sottoposto a drenaggi e, una volta conclusi, sarà verosimilmente sciolta la prognosi. Non è in pericolo di vita. L’aggressore arrestato risponde di tentato omicidio, lesioni e porto abusivo di armi.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.