MARTINSICURO – Accusa un malore mentre fa il bagno, viene soccorso dai bagnini, ma i tentativi di rianimarlo si rivelano purtroppo inutili.

Tragedia nella mattinata del 29 giugno, intorno alle 10, a Martinsicuro dove un turista, Nicola Abatiello, 58 anni, residente a Paullo, in provincia di Milano, è morto sotto gli occhi della moglie mentre era in acqua.

Secondo una prima ricostruzione, l’uomo, insieme alla compagna, si era portato sugli scogli nel tratto di mare antistante la spiaggia libera della rotonda, sul litorale centrale della città.

Il 58enne, dopo un po’, ha deciso di tuffarsi per un bagno rinfrescante, mentre la moglie era sugli scogli a prendere il sole. A un certo punto, però, l’uomo, con ogni probabilità, ha accusato un malore e ha smesso di nuotare, la donna si è accorta subito che qualcosa non andava e ha iniziato a chiamare aiuto cercando di attirare sugli scogli i soccorsi.

Subito si sono tuffati in acqua i bagnini di Bagni Massimo e dello chalet Eden Gala (concessioni divise proprio da quel tratto di spiaggia libera). Gli uomini del salvamento lo hanno riportato a riva provando a rianimarlo in attesa dell’arrivo del 118, ma, purtroppo, per il 58enne non c’era più nulla da fare.

Sulla vicenda indagano gli uomini della capitaneria di porto di Martinsicuro e sarà ora l’autopsia, disposta dal magistrato di turno, a stabilire le esatte cause del decesso dello sfortunato turista milanese.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.