PORTO D’ASCOLI – Il Porto d’Ascoli calcio annuncia il suo nuovo allenatore per la stagione 2019/20 che sarà Nico Stallone. Dunque l’ex tecnico del Monticelli, classe 1962, prende il posto del dimissionario Sante Alfonsi.
Prima del Monticelli aveva allenato Sangiorgese, Orsini, Centobuchi, Folgore Falerone e le giovanili dell’Ascoli.
Mentre nella stagione (2018/19) da poco conclusa, Stallone aveva guidato il Real Giulianova in Serie D Girone F (Campionato che Stallone ha disputato nelle ultime 4 stagioni: 3 col Monticelli ed una col Giulianova), ma poi è stato esonerato dopo la 22a giornata e sostituito con Ruben Dario Bolzan (che poi ha ottenuto la salvezza, chiudendo il torneo al 13°posto).

A comunicare la notizia è stato il Dirigente Leo Ciotti che ha affermato come la società biancoceleste abbia atteso molto pur di avere Stallone alla guida della squadra visti gli impegni politici (Consigliere Comunale della Lega e prossimo Assessore allo Sport nella nuova giunta del neo-Sindaco Marco Fioravanti) che il tecnico ha con la città di Ascoli. Proprio per l’impegno politico, qualche settimana fa, aveva detto no a due squadre di Serie D (Girone F): Avezzano e Montegiorgio.

Oltre al neo-allenatore, il Porto d’Ascoli annuncia anche il primo rinforzo per la rosa calciatori, dalla Torrese arriva Antonio Pietropaolo, centrocampista classe 1995, che con la maglia della squadra teramana ha affrontato il Porto Sant’Elpidio nei Play Off Nazionali d’Eccellenza. Tre reti all’attivo nell’ultimo Campionato (Eccellenza Abruzzo) chiuso al 2°posto dietro al Chieti, vincitore del torneo e promosso in Serie D.
In precedenza Pietropaolo ha militato in Serie D con la Maceratese prima di approdare al Martinsicuro, dove è rimasto per ben 4 stagioni.
Un movimento è stato effettuato anche in uscita con la cessione del centrocampista classe 1996 Alessio Schiavi all’Atletico Centobuchi (che milita in Promozione Marche Girone B e da non confondere col Centobuchi 1972 che invece si trova in 1a Categoria Marche Girone D).

INFO ECCELLENZA: Importante, nella costruzione degli organici, soprattutto per le squadre che aspirano alla vittoria finale è la scelta degli under. Sono stati fissati gli obblighi di impiego dei cosiddetti “fuoriquota” nelle diverse categorie. Per quanto riguarda i campionati Regionali di Eccellenza e di Promozione, le squadre partecipanti, nella stagione 2019/20 dovranno schierare minimo un giovane nato nel 2000 ed uno nato nel 2001.
Il Campionato d’Eccellenza Marche partirà domenica 15 settembre 2019. Mentre la Coppa Italia Regionale domenica 1°settembre.

ECCELLENZA MARCHE (che tornerà a 16 squadre) 2019-2020
ANCONITANA (Neopromossa in Eccellenza avendo vinto il Campionato di Promozione Marche Girone A)
ATLETICO ALMA FANO
ATLETICO GALLO COLBORDOLO
CASTELFIDARDO (Direttamente retrocesso in Eccellenza dalla Serie D Girone F dove è giunto 20° ed ultimo; ha presentato domanda di ripescaggio in Serie D)
FABRIANO CERRETO
FORSEMPRONESE
GROTTAMMARE
MARINA
MONTEFANO
PERGOLESE (?)
PORTO D’ASCOLI
SAN MARCO SERVIGLIANO LORESE
SASSOFERRATO GENGA
URBANIA
VALDICHIENTI PONTE (Neopromosso in Eccellenza [dove approda per la 1a volta nella sua storia] avendo vinto il Campionato di Promozione Marche Girone B e poi anche la Supercoppa di Promozione)
VIGOR SENIGALLIA (Neopromossa in Eccellenza avendo vinto contro l’Atletico Ascoli la finale Play Off Intergirone di Promozione Marche)

(?)= A rischio iscrizione

Queste le 16 squadre che ad oggi dovrebbero comporre il prossimo massimo Campionato Regionale marchigiano salvo ripescaggi o altri colpi di scena.

La quota d’iscrizione per il Campionato d’Eccellenza è di €. 3.480,00. Le squadre sopra citate aventi dirito si potranno iscrivere dall’8 al 24 (fino alle ore 19) luglio 2019 .

In neretto le squadre nuove rispetto alla stagione 2018/19 da poco conclusa.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.