GIULIANOVA – In questi momenti da parte della Capitaneria di porto di Giulianova e dei vigili del fuoco (con i sommozzatori) sono in corso le ricerche di un ragazzo di 14 anni, di origine marocchina, che risulta disperso in mare. Era in Italia per una visita medica.

Sul posto anche l’elicottero della Guardia Costiera Terzo Nucleo Aereo Pescara e i carabinieri della locale compagnia.

L’episodio si sarebbe verificato a nord del porto di Giulianova, all’altezza dello stabilimento Malibù. Le ricerche però, per via del vento e della corrente, si sono concentrate intorno al Porto.

A dare l’allarme un 14enne, anche lui di origine marocchina, salvatosi dalle onde.

Trovato il costume del giovane scomparso vicino a degli scogli, le ricerche proseguono.

AGGIORNAMENTI Ricerche sospese al calar del sole, riprenderanno all’alba. Purtroppo del ragazzino ancora nessuna traccia.

AGGIORNAMENTI 25 GIUGNO All’alba del 25 giugno sono riprese le ricerche di Mohamed. Il 14enne era in mare sul materassino. Con il passare delle ore, purtroppo, crescono ansia e timore per la sorte del giovanissimo.

 


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.