SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Di seguito una nota emanata dal comune di San Benedetto con le regole precise del nuovo piano spiaggia. “Con deliberazione del 15 giugno scorso, il Consiglio comunale ha modificato il regolamento comunale “sull’utilizzazione del litorale marittimo del Comune per finalità turistiche e ricreative” per introdurre alcune importanti novità.

Tra esse si segnalano quelle che riguardano il divieto di fumare e la possibilità di consentire, a precise condizioni, l’ingresso ai cani.

Più nel dettaglio, è ora in vigore il divieto di fumare, anche sigarette elettroniche, “nell’area che va dalla battigia all’ultima fila di ombrelloni, nonché nell’intero specchio acqueo antistante il litorale cittadino, compreso quello in prossimità delle spiagge libere; sarà, invece, consentita la possibilità di fumare nella fascia chiamata “zona edificabile” (situata ad ovest dell’area posa ombrelloni), purché si tratti di spazio o struttura aperta”. La nuova formulazione del regolamento precisa inoltre che “in quest’ultima fascia dovranno essere sempre presenti le apposite attrezzature posacenere a servizio degli utenti”.

Per quanto concerne le spiagge libere, “il divieto di fumo analogico e di sigarette elettroniche vige per tutta la loro estensione e a prescindere dall’eventuale destinazione specifica della spiaggia stessa”.

[In spiaggia sono già partiti gli avvisi in radio tramite il sistema fonico anche se i cartelli col divieto di fumo ancora non sono stati installati].

L’altra rilevante novità è l’introduzione della possibilità, per i titolari di stabilimenti balneari che ne facciano richiesta, di attrezzare aree recintate da destinare all’accoglienza dei cani di piccola-media taglia negli spazi immediatamente ad est del filo delle cabine o nelle immediate vicinanze con un percorso riservato. Questi spazi dovranno essere recintati, posizionati ad almeno 4,60 metri dalla concessione o dalla spiaggia libera adiacente, provvisti di servizio doccia e di abbeveraggio ad uso esclusivo dei cani e di spazi idonei a consentire in qualsiasi momento agli animali ospitati ed al loro accompagnatore il riparo dal sole. In ogni caso è escluso l’accesso degli animali all’acqua.

Si ricorda comunque che la città mette a disposizione una spiaggia apposita dove i cani possono essere liberamente portati e si trova a nord del bacino portuale”


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.