GROTTAMMARE – Dopo Porto San Giorgio, Cupra Marittima è la volta di un’altra località della costa picena impegnata nel contrastare un fenomeno che si ripete ogni estate.

Parliamo dell’abusivismo commerciale e stavolta a Grottammare la Polizia Municipale ha sequestrato oltre cento prodotti (articoli da mare) contraffatti. Abusivi in fuga e alcuni, invece, sanzionati.

Ovviamente l’azione di contrasto, “Spiagge Sicure”, proseguirà nei prossimi giorni.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.