Cronaca partita: Leonardo delle Noci. Video e foto: Gian Marco Marconi e Carlo Fazzini. Coordinamento e organizzazione Nazzareno Perotti e Giacomo Lauretti

MARE: 1 Giampaolo Bruni, 2 Alessandro Capriotti, 3 Luca Capriotti, 11 Michel Ciccolini, 9 Gennaro Coppola, 8 Nicholas Di Francesco, 7 Stefano Fiscaletti, 6 Mauro Massi, 4 Andrea Perozzi, 5 Paolo Scarpantoni, 10 Giorgio Valentini. All.: Nando Capriotti;

SALARIA: Silvio Bartolomei 11, Giancarlo Buonamici 5, Valerio Campanelli 2, Andrea Collini 8, Marco D’Angelo 10, Mattia De Rosa 1, Francesco Falasca Zamponi 3, Matteo Giostra 4 (C), Alessio Marcozzi 7, Gabriele Marcozzi 2, Alessandro Palanca 6, Luca Scartozzi 12;

Risultato: 3-3 (2-1 dopo i calci di rigore)

Marcatori: Marco D’Angelo (S) 5pt, Matteo Giostra (M, autogoal), 7pt, Alessandro Palanca (S) 15pt, Stefano Fiscaletti (M) 16pt, Alessandro Palanca (S) 7st, Stefano Fiscaletti (M) 12st,

Ammoniti: Perozzi (M)

Espulsi:

Arbitro: Nicola Di Pierro

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ci siamo. Ecco, nella serata del 19 giugno, l’atto conclusivo dei Quarti di Finale del Trofeo Riviera Oggi. Il Triangolare che decreterà la quarta semifinalista del Trofeo Riviera Oggi sarà una sfida a due fra Mare e Salaria. Entrambi i quartieri hanno sconfitto Ragnola e ora scendono in campo per entrare nella Top 4. Chi vince affronterà domenica 22 giugno, sempre al Centro Sportivo “Eleonora” di Porto d’Ascoli, Sant’Antonio. L’altra semifinale è Paese Alto-Agraria.

Match al via, la posta in palio è altissima ma i giocatori si affrontano senza apparente timore nei primi frangenti di partita. Scontri, talvolta duri, in mezzo al campo. Ammonito Perozzi di Mare per una scorrettezza. Bianchi vicino al vantaggio con un colpo di testa di Mauro Massi che si spegne a lato. E al 5′ Marco D’Angelo porta in vantaggio Salaria con una bella rete tra l’esultanza dei suoi compagni. La gara si sblocca a favore degli “orange”. Mare che si butta in avanti alla ricerca del pareggio e al 7′ lo trova grazie ad un fortunoso autogol di Giostra. Tutto da rifare per gli arancioni. Partita bella e intensa, come giusto che sia.

Perozzi prova la conclusione da fuori ma De Rosa si fa trovare pronto e respinge il tiro insidioso. E l’estremo difensore di Salaria si ripeto nuovamente in due occasioni ravvicinate. Parate davvero provvidenziali. Bianchi più incisivi adesso che si affacciano in attacco più volte in pochi istanti. Sono tanti i tiri dalla distanza e al 15′ Salaria trova il gol proprio in questa maniera: bordata di Alessandro Palanca e 2 a 1 per gli “orange”. Ma a pochi secondi dalla fine del primo tempo Mare trova il pareggio con Stefano Fiscaletti. La prima frazione termina sul 2 a 2, grandissimo equilibrio in campo.

Comincia il secondo tempo e l’agonismo in campo è palpabile. Le squadre si affrontano a viso aperto e ciò garantisce ulteriore spettacolo. Punizione pericolosa di Alessandro Palanca, decisivo il “muro” di Perozzi che salva il proprio portiere. Bianchi che si riaffacciano subito in avanti e creano altre occasioni da rete.  Luca Scartozzi, per Salaria, si divora un gol quasi fatto: a portiere ormai battuto mette la palla fuori. Ma la rete per gli arancioni arriva al 7′ con Alessandro Palanca, autore per ora di una doppietta. Salaria 3, Mare 2. Ora i bianchi sono alla ricerca di un nuovo pareggio con il tempo che scorre inesorabile e al 12′ ancora Stefano Fiscaletti riporta il risultato in parità. Un match che non trova pace e regala continui colpi di scena.

Manca poco alla fine e spunta un pò di nervosismo fra i contendenti con qualche battibecco, comprensibile per la posta in palio. L’arbitro fischia e la partita termina 3 a 3. Saranno i calci di rigore a decretare la squadra vincitrice che approderà in semifinale.

LOTTERIA DEI RIGORI

Fiscaletti RETE;

Bartolomei RETE;

Scarpantoni RETE;

Palanca FUORI;

Bruni FUORI;

D’Angelo PARATO;

Passa Mare ai calci di rigore! Bianchi in semifinale contro Sant’Antonio, domenica 23 giugno al Centro Sportivo “Eleonora”. Si infrange il sogno, dal dischetto, per Salaria di rientrare nella Top 4 come lo scorso anno. L’altra semifinale sarà Paese Alto-Agraria.

Qui i rigori le dichiarazioni a fine gara

 

 


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.