Cronaca partita: Leonardo delle Noci. Video e foto: Gian Marco Marconi e Carlo Fazzini. Coordinamento e organizzazione Nazzareno Perotti e Giacomo Lauretti

MARE: 1 Giampaolo Bruni, 2 Alessandro Capriotti, 3 Luca Capriotti, 11 Michel Ciccolini, 9 Gennaro Coppola, 8 Nicholas Di Francesco, 7 Stefano Fiscaletti, 6 Mauro Massi, 4 Andrea Perozzi, 5 Paolo Scarpantoni, 10 Giorgio Valentini. All.: Nando Capriotti;

RAGNOLA: 1 Simone Capecci, 2 Devis Brandimarti, 3 Gimmi Siliquini, 4 Simone Salladini, 5 Fabrizio Gasparrini, 6 Marco Ottaviani, 7 Matteo Di Lauro, 8 Isidoro Mali, 9 Luigi Di Buò, 10 Luan Nespeca, 11 Stefano Toppi, 12 Marjo Plaku. All: Marco Ottaviani;

Risultato: 5-1

Marcatori: Mauro Massi (M) 4pt, Paolo Scarpantoni (M) 7pt, Mauro Massi (M) 9pt, Michel Ciccolini (M) 15pt, Luigi Di Buò (R) 5st, Stefano Fiscaletti (M) 12st, Marco Ottaviani (M, autogol) 15st

Ammoniti:

Espulsi:

Arbitro: Nicola Di Pierro

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Tutto pronto al Centro Sportivo “Eleonora” di Porto d’Ascoli per il secondo match dei Quarti di Finale del Trofeo Riviera Oggi, nella serata del 19 giugno, il Triangolare di “fuoco” che ha visto nella prima partita affrontarsi Salaria e Ragnola: orange vincitori per 4 a 1 e giocatori che attendono il verdetto con tranquillità all’esterno.

Ora i gialli nuovamente in campo contro Mare. E bianchi subito pericolosi ad inizio partita con Capecci subito sugli scudi con due interventi prodigiosi. Ma al 4′ nulla può sulla conclusione di Mauro Massi, Mare in vantaggio.

E tre minuti dopo, al 7′, arriva il raddoppio con Paolo Scarpantoni. Gialli che soffrono anche della stanchezza per il match precedente. E al 9′ i bianchi trovano la terza rete, ancora con Mauro Massi. 

Non c’è partita e al 15′ Michel Ciccolini sigla la quarta rete e l’arbitro manda le squadre a riposare sul risultato di 4 a 0 per i bianchi.

Riprende la seconda frazione e i gialli sono per forza chiamati alla reazione ma non è semplice dato il pesante passivo e la stanchezza che minuto dopo minuto si fa sentire. Ma Ragnola non abbassa la testa e non rinuncia, giustamente a giocare e tenta qualche assalto che purtroppo per loro risulta vano.

Mare attende le avanzate e si difende senza però risparmiarsi qualche volata in attacco. I bianchi risultano comunque pericolosi e in un’occasione Capecci vola e dice di no alla quinta segnatura. E al 5′ Ragnola trova la rete con Luigi Di Buò, un gol meritato per la compagine.

La partita sembra comunque in ghiaccio per Mare che ovviamente deve continuare a prestare attenzione per evitare una rimonta che a questo punto sarebbe clamorosa. I gialli dopo il gol hanno preso coraggio e attaccano nonostante lascino poi spazio aperto per le ripartenze avversarie. Ma a questo punto sono pochi i conti da fare. Al 12′ Mare segna la quinta rete con Stefano Fiscaletti e ormai è chiaro che l’ultimo match del Triangolare, contro Salaria, decreterà, ovviamente, la squadra che approderà in semifinale dove ad attenderla c’è Sant’Antonio. Avvistato, infatti, all’esterno del campo l’allenatore Tony Alfonsi, spettatore molto interessato del Triangolare in atto. All’ultimo minuto autogol sfortunato per Marco Ottaviani e Mare si porta sul 5 a 1. Il match termina subito dopo. Ragnola fuori dai giochi, ora Mare e Salaria si giocano l’accesso alla semifinale del Trofeo Riviera Oggi.

Qui le dichiarazioni a fine gara

 

 

 


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.