ALBA ADRIATICA – Con la scusa di un passaggio rubano lo zaino all’automobilista: denunciati due giovani nordafricani. Dovranno ora rispondere di furto aggravato con destrezza H.B, 24enne marocchino, residente a Giulianova, e H.B, connazionale di 29 anni domiciliato a Controguerra. Per entrambi, i carabinieri del radiomobile hanno proposto anche al questore di Teramo il foglio di via da Alba Adriatica città dove, la notte scorsa, è andato in scena il furto. Uno dei due nordafricani, fermo a bordo strada su via Roma, ha attirato le attenzioni di un’automobilista che si è subito fermato per dargli un passaggio. Appena il giovane è salito a bordo, è spuntato sul lato del guidatore l’altro connazionale che, con mossa repentina, ha aperto lo sportello e ha sfilato alla vittima, un 42enne di Teramo, uno zainetto che teneva appoggiato sopra alle gambe. All’interno, oltre ai documenti di identità, diversi effetti personali e alcune carte di credito. I due si sono quindi dati alla fuga in direzione nord e al malcapitato autista non è restato altro da fare che avvisare le forze dell’ordine. Sul posto si è portata una pattuglia dei carabinieri del radiomobile che si è messa subito alla ricerca dei due, rintracciandoli poco dopo alla foce del Vibrata. Recuperato Anche lo zainetto che era stato abbandonato nei paraggi. Per i due nordafricani, inevitabile la denuncia.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.