SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Appuntamento culturale e teatrale in Riviera.

Anche quest’anno Marco Trionfante, l’Associazione Antoniana Eventi e il Comitato di Quartiere Sant’Antonio, con il patrocino del Comune di San Benedetto del Tronto, organizzano il Festival Nazionale del Teatro “E…state a San Benedetto del Tronto”, ottava edizione.

La rassegna si svolgerà nel Parco Karol Wojtyla, adiacente il comune di San Benedetto del Tronto, nelle serate: 14, 21, 28 giugno e 5 luglio alle ore 21,30.

La direzione artistica, come sempre, affidata a Marco Trionfante. Presenta le serata Carla Civardi.

Parteciperanno compagnie provenienti da diverse regioni  italiane.

Si comincia dalla Puglia, venerdì 14 giugno alle 21.30.

Come di consueto, anche quest’anno, ci sarà l’esibizione della danzatrice Amar Shahin con la sua magica danza orientale e a seguire lo spettacolo teatrale della Compagnia pugliese “I Teatranti” che presenteranno “Tre preti per una besciamella” regia di Enzo Matichecchia, con Mattia Galantino, Silvia Cuccovillo, Marzia Colucci, Bruno Ricchiuti e Mauro Todisco. .

La Compagnia dei Teatranti nasce a Bisceglie nel 2005 e ha messo in scena tantissimi spettacoli riscuotendo grande successo su tutto il territorio nazionale e conquistando premi e riconoscimenti.

Nello spettacolo che presenteranno, tutto ruota intorno a una besciamella, causa dei guai di una stramba famiglia e di tre preti, don Remigio, don Cosimino e don Emilio, che ascolteranno le assurde confessioni di una donna, dei suoi figli gemelli, della suocera, del coro delle Sempiterne (delle zitelle devote a santa Rita che adorano intonare canti in latino). E poi la perpetua Assunta, il sagrestano Gabriele, completano il quadro della parrocchia in cui la famiglia ha creato scompiglio.
Don Remigio e don Cosimino avranno addirittura un esaurimento nervoso. Ma don Emilio, grazie ad Assunta, metterà fine alla “persecuzione della besciamella”. E a quello che è uno spettacolo in cui si ride dall’inizio alla fine, con giochi di parole, scurrilità, ironia, simpatiche rime.

Ricordiamo che le serate sono aperte a tutti e sono gratuite e questo perché l’obiettivo degli organizzatori è quello di “portare il teatro ala gente e accendere la passione per quest’arte che racchiude sempre più la metafora della vita e arricchisce gli animi sia da un punto di vista culturale che sociale”.

Ricordiamo anche che, dalle 19.30, per chi volesse cenare, saranno aperti degli stands gastronomici a cura del Comitato di Quartiere Sant’Antonio e Antoniana Eventi grazie all’impegno e alla dedizione dei rispettivi presidenti: Pietro Colucci e Renato Ceccarelli.

Le serate:

venerdì 14 giugno la  “Compagnia dei Teatranti” di Bisceglie  “Tre preti per una besciamella”;

venerdì 21 giugno Compagnia “I scoordinati” di Roma “Non tutti i ladri riescono dal buco”;

venerdì 28 giugno Compagnia “Al Castello” di Foligno “Durand & Durand”.

venerdì 5 luglio compagnia “Il teatro dei Picari” di Macerata “Chi la vo’ se la pija”;

Anche per questa estate San Benedetto del Tronto ha offerto e continuerà ad offrire ai suoi cittadini e ai tanti turisti, eventi e serate indimenticabili, grazie al cuore e all’ impegno dei suoi abitanti, che sia come artisti, che come cuochi, che come spettatori si uniscono in iniziative encomiabili e di valore come questa e il successo è garantito.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.