Cronaca partita: Leonardo delle Noci. Video e foto: Carlo Fazzini. Coordinamento e organizzazione Nazzareno Perotti e Giacomo Lauretti

AGRARIA: 19 Cristian Belardinelli, 4 William Belardinelli, 6 Alessandro Materazzi, 11 Matteo Pasqualini. 2 Angelo Sandroni, 1 Samuel Tavoletti, 23 Alessio Urbani, 3 Alessio Schiavi, 14 Gianluca Angelozzi, 17 Marco D’Angelo. All: William Belardinelli;

MARE: 1 Giampaolo Bruni, 2 Alessandro Capriotti, 3 Luca Capriotti, 11 Michel Ciccolini, 9 Gennaro Coppola, 8 Nicholas Di Francesco, 7 Stefano Fiscaletti, 6 Mauro Massi, 4 Andrea Perozzi, 5 Paolo Scarpantoni, 10 Giorgio Valentini. All.: Nando Capriotti;

Risultato: 2-2

Marcatori: Alessio Schiavi (A) 4pt, Mauro Massi (M) 17pt, Mauro Massi (M) 20 pt,  Alessio Schiavi (A) 14st

Ammoniti: Andrea Perozzi (M)

Espulsi:

Arbitro: Ilario Ottaviani

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Girone C, del Trofeo Riviera Oggi, che vede protagoniste in campo Agraria e Mare nella serata del 12 giugno al Centro Sportivo “Eleonora” di Porto d’Ascoli.

Uno scontro al vertice, quartieri separati da un solo punto. Il team di William Belardinelli vuole allungare e rimanere primo in classifica ma anche la squadra di Nando Capriotti ha la stessa ambizione. Ci aspettiamo una bella partita, molto intensa.

Match partito e Agraria vicinissimo al gol dopo neanche un minuto. I neroviola sembrano molto motivati da queste prime battute di gioco, bianchi che soffrono l’agonismo al momento. Ci si gioca il primato ma anche una buona fetta di qualificazione. Sarà vietato sbagliare. Alessio Schiavi segna la rete del vantaggio per Agraria al 4′ tra l’esultanza dei giocatori e sostenitori giunti al campo sportivo in buon numero. Mare deve assolutamente reagire, una sconfitta potrebbe complicare la questione e sperare che mare non faccia risultato nel prossimo e ultimo turno.

I minuti scorrono e i bianchi ci provano, spinti anche dal tifo “caldo” presente anche al Centro Sportivo “Eleonora”. La difesa dei neroviola al momento regge le avanzate. La partita vive una fase di studio, i quartieri non vogliono scoprirsi troppo e cercano la ripartenza veloce che può risultare fatale. Ovviamente ad Agraria va bene così, Mare deve recuperare. E al 17′ arriva il pareggio di Mare con Mauro Massi. Un minuto dopo ammonito per scorrettezze Andrea Perozzi nelle fila dei bianchi. Neroviola vicini al nuovo vantaggio ma il portiere avversario dice di no e poco dopo Angelozzi, davanti all’estremo difensore, spreca e cicca la palla. E al 20′ Mauro Massi raddoppia portando i bianchi sul 2 a 1. Il classico gol mangiato, gol subito. Brutto fallo di Andrea Perozzi poco dopo che fa arrabbiare il pubblico presente, l’arbitro riporta tutto alla calma ma avvisa il numero 4: al prossimo intervento scoordinato sarà sanzionato. E Perozzi viene richiamato da mister Nando Capriotti in panchina, una decisione saggia in questo frangente di match. Termina il primo tempo, risultato di 2 a 1 per Mare.

Ecco la seconda frazione, Agraria alla ricerca del pareggio. Il team di William Berardinelli spinge in attacco ma deve stare attento ai contropiedi di Mare che possono essere fatali e decisivi.

I bianchi non lesinano, infatti, azioni e si fanno ogni volta pericolosi anche con tiri dalla distanza. I neroviola hanno spesso il pallino del gioco in mano ma non riescono ad essere incisivi in avanti e si rendono, quindi, poco pericolosi. Merito anche di Mare che dal punto di vista difensivo mostra ordine. Miracolo del portiere di Agraria che non si fa sorprendere da un beffardo pallonetto e devia in angolo. Applausi per l’estremo difensore neroviola. Mare si divora la terza rete ma un grande applauso va nuovamente al numero uno di Agraria, Samuel Tavoletti.

I neroviola sembrano cominciare a risentire della stanchezza e dell’energia spesa in campo. Ma al 14′ ecco il gol di Alessio Schiavi che riporta la gara in parità. Una partita molto equilibrata e intensa. La posta in palio, stasera, è davvero alta. Ancora un intervento prodigioso di Tavoletti consente al team di Belardinelli di non andare nuovamente in svantaggio. Poco dopo i neroviola si divorano la terza rete fra la disperazione di giocatori in campo e in panchina. Tavoletti “show” che dice ancora di no ad una cannonata di Scarpantoni. Ormai tra Agraria e Mare sono saltati gli schemi. E quando il numero 1 di Agraria non arriva a prendere il pallone, lo salva il legno come in una conclusione ancora di Scarpantoni a pochi minuti dalla fine. Termina il risultato, 2 a 2.

Un pareggio che fa sorridere Agraria che si qualifica al turno successivo, ancora da stabilire se da primo o secondo ma al momento si gode il primato. La qualificazione di Mare è in “sospeso”: ora deve sperare che Sentina non faccia risultato contro i neroviola. Se terminerà in pareggio o vinceranno i blu, il team di Nando Capriotti sarà eliminato.

Qui le dichiarazioni a fine gara


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.