SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Da quanti anni stiamo battendo, periodicamente, sulla necessità di un ripensamento della fruizione di tutto lo spazio fronte mare di San Benedetto, mentre le amministrazioni comunali che si succedono, in mancanza di una visione – la quale richiede, preventivamente, una riflessione, uno studio, un confronto, analisi costi e benefici non solo economici – si limitano a piccoli ritocchi elettoralistici, pur se costosi proprio a livello finanziario?

Lungomare Nord, diventa anche tu “giornalista partecipativo”

Ebbene, in occasione dello spettacolo delle Frecce Tricolori, quello che da tempo noi e anche molti cittadini, anche nelle pagine di Riviera Oggi, chiediamo – almeno come base di confronto iniziale – ovvero immaginare almeno una corsia est del lungomare interamente ciclopedonale ad eccezione di un bus navetta e mezzi di soccorso, si è giocoforza realizzato.

Addirittura, dalle 12 di sabato 8 e domenica 9, persino la corsia ovest è stata chiusa al traffico. I disagi per la circolazione si sono rivelati ridotti: un po’ perché tutti erano al corrente della cosa e si sono spostati in maniera intelligente, preferendo le bici alle auto o usufruendo dei bus navetta (servizio eccellente all’andata qualche lamentela invece per il ritorno); un po’ perché si tratta di un fine settimana e quindi sono ridotti gli spostamenti per lavoro.

Lungomare di San Benedetto, carreggiata est chiusa per due giorni. Ciclisti, bagnanti e tanti stand

Il colpo d’occhio è stato eccezionale: centinaia di stand hanno occupato i due chilometri di lungomare da Las Vegas all’Albula, il passeggio si è protratto fino a tarda ora rendendo il profilo di San Benedetto, per una volta, molto simile ad una vera città turistica che ha capito come sfruttare al meglio quello che madre natura e amministratori lungimiranti (il sempre citato ingegner Onorati negli Anni Trenta) hanno donato alle generazioni che si sono susseguite.

Un’attrattiva che avrebbe pochi pari in Italia e nel mondo, a costo praticamente zero; un progetto, quello di pedonalizzare la corsia est, messo nero su bianco dall’architetto Farnush Davarpanah, ma non sostenuto dalla passata amministrazione Gaspari anche per il timore delle reazioni negative dei cittadini (via web).

San Benedetto 2050: sei chilometri pedonali con viale delle Tamerici, dei Tigli e il Molo Sud

Ebbene, per quello che può valere, i nostri articoli sul lungomare chiuso tra sabato e domenica hanno fatto scomparire la componente haters e invece abbiamo ricevuto centinaia di commenti colmi di entusiasmo. Una indicazione abbastanza chiara, se ce ne fosse davvero bisogno, per gli amministratori che devono pensare alla San Benedetto del 2050 e non solo a quella che voterà nel 2021.

Dispiace che dopo che l’amministrazione Gaspari, arrivata all’appalto per la riqualificazione (ma non il ripensamento) del lungomare nord all’ultimo respiro, la successiva amminitrazione Piunti non sia andata a sua volta oltre il minimo ripensamento, concentrandosi, come i precedenti, sulla mera sostituzione di mattonelle.

GUARDA FILMATI E IMMAGINI Per due giorni sarà così il litorale, nei pomeriggi anche tratto ovest vietato alle auto per l'Air Show. C'è chi è favorevole a questa sorta di fiera e chi no. Voi cosa ne pensate?

Gepostet von Riviera Oggi am Samstag, 8. Juni 2019

Ecco ad esempio alcuni commenti in questo articolo:

Antonio P. Favorevole eccome, ogni tanto d’estate per iniziative come questa, ci vedo bene anche l’Antico e le Palme. Non muore nessuno se invece di andare al mare con le macchine, prendete le bici, per un paio di volte.
Sfruttiamolo questo lungomare.

Marco P. Meraviglioso il lungomare pedonale: così San Benedetto è ancora più “turistica”. Stamattina mi sembrava di essere in vacanza! Meno belle le frecce tricolori: in questo momento storico, in cui finalmente stiamo prendendo coscienza dei danni ambientali che abbiamo prodotto, tanto da vedere più e più iniziative per il recupero della plastica e della riduzione dell’inquinamento ambientale, sarebbe stato bello che da parte dell’amministrazione fosse partito un messaggio in tal senso.

Loredana M. Favorevole e da ripetere anche Luglio e Agosto.

Milena C. le bancarelle le dovrebbero lasciare per tutta la stagione…ci sono andata è meraviglioso grazie 🌲🍁🍀🌺🎊🎉👌

Daniela C. Bellismo! Poi il mercatino grandissimo e non con quelle solite bancarelle del centro. Ha chiamato tante persone e non solo per l’air show. Certo non immagino la congestione del traffico soprattutto in piena estate.

E ancora: “Se fosse per me, io avrei chiuso il lungomare per tutta la stagione e avrei lasciato le bancarelle lì attive tutti i giorni…più avrei organizzato qualcosa ogni fine settimana nella stagione…così avrebbero lavorato tutti quanti dal centro fino a porto d’Ascoli…secondo me sarebbe stata una bella possibilità di vivere questa città in tutta un’altra maniera differente…”

 

 


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.