MONTEPRANDONE – Gremita la sala consigliare di Piazza dell’Aquila per il primo consiglio comunale con Sergio Loggi alla poltrona di sindaco della città.

Dopo l’insediamento del nuovo consiglio comunale, si procede con la nomina del Presidente, la cui scelta ricade sulla consigliera Roberta Iozzi con 12 voti favorevoli (4 schede bianche).

Iozzi ringrazia i membri dell’assise e i cittadini che l’hanno sostenuta: “Spero di ricoprire questo ruolo col massimo dell’impegno e della dedizione”.

Quale Vice Presidente viene scelto Orlando Ruggieri, con 12 schede bianche e 4 voti favorevoli.

A seguito della votazione per l’immediata eseguibilità, il sindaco Sergio Loggi pronuncia il giuramento alla Costituzione italiana aggiungendo, commosso, parole di buon auspicio per gli anni che lo vedranno impegnato nell’amministrazione del territorio: “L’emozione è tanta, ma c’è tanta voglia di lavorare. Spero di avere anche un supporto dalle minoranze, Ruggieri, Grelli, Lattanzi, Giobbi e Capecci, così da governare bene questo territorio che è di tutti. Diventare sindaco era ed è il mio sogno nel cassetto e grazie a voi cittadini il sogno di diventare primo cittadino di un comune che è “l’ombelico del mondo” si è avverato. Grazie a tutti i dipendenti del Comune a cui chiedo il massimo supporto. Grazie alla mia famiglia, alla mia compagna, ai miei genitori che mi hanno dato la forza di arrivare qui”.

L’invito a collaborare viene accolto da Orlando Ruggieri: “Sicuramente “Uniti per la Città” non avrà un atteggiamento preconcetto. Buon lavoro al sindaco, ai nuovi assessori e a tutto il consiglio comunale”.

Anche da Bruno Giobbi, Marino Lattanzi e Stefania Grelli arrivano parole di auguri e di sostegno al nuovo sindaco.

Si procede con la nomina della giunta: a Morelli Daniela viene affidata la delega all’Istruzione e al Personale, diritto allo studio, politiche per l’infanzia e sostegno alla genitorialità, sostegno alle disabilità e ai minori, risorse umane, rapporti con le organizzazioni sindacali; Cossignani Meri è il nuovo assessore all’Urbanistica, affari generali, assetto del territorio e tutela del paesaggio, edilizia privata, politiche comunitarie, farmacia comunale, rapporti istituzionali; a Ficcadenti Christian la delega al Patrimonio, beni immobili comunali, cimitero, impianti sportivi e relativa gestione; a Vallorani Giampiero affidata la delega al Bilancio, attività produttive e lavoro, programmazione economica, commercio, pubblicità e affissioni, politiche attive del lavoro e formazione professionale; Gabrielli Fernando è il nuovo assessore alla Viabilità e protezione civile, infrastrutture, segnaletica stradale, rifiuti, igiene urbana, fognature, verde pubblico, pubblica illuminazione.

La scelta del vice sindaco ricade su Daniela Morelli.

Scelti anche i consiglieri con delega: a Roberta Iozzi affidata la delega a Cultura e pari opportunità, attività culturali, politiche contro discriminazione di genere, violenza domestica, sostegno vittime di abusi; Marco Romandini delega al Turismo e valorizzazione del centro storico, promozione turistica, riqualificazione del centro storico; Marco Ciabattoni delega allo Sport ed edilizia sportiva, promozione dell’attività motoria, relazioni con le società e le associazioni sportive, eventi sportivi, manutenzione e gestione degli impianti sportivi; Antonio Riccio delega a Trasporti e videosorveglianza, mobilità alternativa, coordinamento con la polizia locale per la videosorveglianza, cittadinanza attiva; Sergio Calvaresi delega a Politiche Ambientali e Agricoltura, tutela dell’ambiente, promozione della biodiversità, bonifica e irrigazione; Martina Censori delega alle Politiche Giovanili e Innovazione, politiche giovanili, rapporti con consulta giovanile, ricerca e innovazione.

Al sindaco restano le materie non delegate, tra cui: politiche sanitarie e sociali, progetti per la terza età, politiche per l’immigrazione, reddito di cittadinanza comunale e servizio civile.

Si passa poi all’elezione della commissione elettorale comunale: Sergio Calvaresi, Marco Ciabattoni e Bruno Giobbi diventano i membri effettivi; la scelta dei membri supplenti ricade su Marco Romandini, Martina Censori e Alessio Capecci.

A consiglio terminato, la Presidente Iozzi aggiunge parole di ringraziamento per il sindaco e la delegazione della città tedesca di Kumhausen, presente al consiglio comunale, legata a Monteprandone dagli anni ’60.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.