TERAMO – Bloccano una  studentessa universitaria mentre sta rientrando in casa e iniziano a palpeggiarla. La giovane reagisce, urla e riesce a metterli in fuga.

L’episodio è andato in scena la notte scorsa nel centro storico di Teramo quando A.U 22 anni e A.H 41, entrambi pakistani, hanno messo gli occhi addosso su una 27enne mentre stava facendo rientro a casa. Hanno quindi bloccato la giovane mentre stava per entrare nell’ascensore del condominio iniziando a palpeggiarla in varie parti del corpo. Le urla della ragazza, che hanno attirato anche un passante, hanno messo in fuga i due malintenzionati prima che la situazione degenerasse.

Sul posto è arrivata subito una pattuglia dei carabinieri di Teramo che, grazie alla descrizione fornita dalla 27enne e di un testimone, è riuscita a rintracciare i due pakistani in una via adiacente. Entrambi dovranno ora rispondere di violenza sessuale.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.