MARTINSICURO – Entrano in una macelleria ed esplodono due colpi di pistola in aria per farsi consegnare il più velocemente possibile il contante presente in cassa. Sono poi fuggiti con il bottino a bordo di una Fiat Panda 4×4 di colore bianco i due malviventi che hanno messo a segno un rapina a Villa Rosa di Martinsicuro, all’interno della macelleria Alba Carni. Un’azione che è durata circa una decina di minuti: i banditi sono entrati nel negozio intorno alle 19.30 di ieri, con il volto coperto da un cappucci e hanno tirato subito fuori le pistole intimando poi alla cassiera di consegnare alla svelta tutto il contante presente nelle casse.

Per far capire subito che non stavano scherzando hanno anche esploso un paio di colpi in aria creando il panico tra i presenti. Una volta messe le mani sul bottino sono usciti dalla macelleria e, senza dare troppo nell’occhio, sono saliti a bordo di una Fiat Panda 4×4 di colore bianco, risultata rubata qualche ora prima a Porto d’Ascoli, e si sono allontanati.

L’auto è stata poi abbandonata nelle vicinanze. Fortunatamente, nessuno è rimasto ferito ma per tutti i presenti lo spavento è stato decisamente grande. Sul posto si sono portati i carabinieri della compagnia di Alba Adriatica che hanno avviato subito le ricerche dei due malviventi e di eventuali complici che, con ogni probabilità, erano rimasti in macchina ad attendere il ritorno dei due banditi. I militari hanno iniziato a raccogliere le testimonianze dei presenti e molti di loro erano ancora sotto shock.

Da quantificare ancora il bottino che dovrebbe aggirarsi comunque intorno alle duemila euro. Oltre alle testimonianze, elementi utili alle indagini potrebbero arrivare dalle immagini di video sorveglianza della zona.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.