Foto e video di Leonardo delle Noci

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Emozioni e ricordi in Riviera.

Una manifestazione per ricordare le vittime del Ballarin nell’anniversario del rogo del 1981.

Venerdì 7 giugno, alle 19, la tifoseria della Samb si è data appuntamento all’esterno del Ballarin, nel piazzale antistante la Curva Sud, per onorare la memoria di Carla Bisirri e Maria Teresa Napoleoni.

Il 6 giugno i tifosi del settore rossoblu ‘Massimo Cioffi’ avevano diffuso una nota a riguardo: “Un giorno maledetto, che ha segnato la vita di chi ancora oggi ne porta i segni addosso e che ha segnato la storia della tifoseria rossoblu e di tutta la città che mai cancelleranno dalla memoria quel giorno e quei nomi”

“In assenza di celebrazioni e iniziative ufficiali, abbiamo deciso di onorare la memoria di questo tragico fatto a modo nostro e in piena autonomia. È per questo motivo che diamo appuntamento a tutti i tifosi venerdì 7 giugno alle 19 sotto la Curva Sud del Ballarin” si legge nella nota.

E un buon numero di persone ha risposto presente alla manifestazione. Ci sono le vecchie glorie rossoblu Simonato e Palladini. L’addetto stampa della Samb, Matteo Bianchini, in rappresentanza della società rossoblu.

Presenti anche i politici Antimo Di Francesco e Bruno Gabrielli. Non c’era il sindaco Pasqualino Piunti o rappresentanti vicini al primo cittadino.

I tifosi sono saliti nelle gradinate della Curva Sud al Ballarin: prima c’è stato un momento di raccoglimento molto toccante e poi la deposizione del mazzo di fiori in onore delle vittime.

Srotolato uno striscione: “7-6-81, per non dimenticare mai”.

Applausi e cori da parte dei sostenitori con fumogeni rossoblu, atmosfera molto suggestiva ed emozionante.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.