SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sarebbe un team di alto livello professionale quello scelto dalla Regione Marche per progettare il nuovo ospedale di Vallata a Spinetoli: lo studio Sagi Srl è infatti noto non solo in provincia ma anche nel resto delle Marche e anche oltre i confini regionali per diverse progettazioni.

On line, precisamente in un link del Comune di Camerano (clicca qui) è presente un dettagliato curriculum sia della società che dei soci. Molte informazioni possono essere ottenute anche consultando il sito ufficiale, a partire dai principali progetti qui sintetizzati.

I soci sono l’ingegner Maurizio Ciarrocchi (23,3%), presidente della società, il geologo Primo Falcioni (23,3%), l’ingegner Marco Sciarra (23,3%), l’ingegner Vincenzo Di Cretico (10%), il geometra Tiberio Amadio (10%), l’ingegnere Sebastiano Ortu (5%) e l’ingegner Matteo Cannelli (5%). Oltre queste figure, Sagi Srl si avvale della collaborazione di altre competenze professionali.

Come specifica il consigliere comunale Giorgio De Vecchis, il project financing non ha bisogno di un atto pubblico in quanto “si possono presentare anche a iniziativa privata”: la finanza di progetto sarà la procedura amministrativa scelta dalla Regione Marche, come confermato mesi fa ai nostri microfoni proprio da Ceriscioli, per un impegno di circa 200 milioni di cui 120 di parte privata.

D’altra parte la Sagi Srl negli ultimi vent’anni ha realizzato molti lavori abbastanza noti a San Benedetto con lo schema del project financing.

Uno riguarda il project del PalaRiviera: la conversione della struttura fu decisa durante l’Amministrazione Martinelli (2001-05) rispetto al precedente PalaCongressi.

L'immagine può contenere: testo

Un altro riguarda il project sul palazzo comunale di via Turati 2, a Porto d’Ascoli, che a causa di alcune lungaggini alimentò molte polemiche nella politica cittadina  e in base al quale la Turati Project Srl usufruisce di un diritto di superficie di 30 anni per alcuni locali e di 99 anni su altri, mentre a piano terra vi sono uffici riservati al Comune di San Benedetto (gli studi professionali qui insediati fanno riferimento anche a Marco Sciarra, socio oltre che della Sagi Srl anche della Cube Srl, di cui è direttore tecnico, e anche allo studio legale in cui opera l’attuale vicesindaco di San Benedetto, l’avvocato Andrea Assenti).

L'immagine può contenere: testo

Proprio il nome di Marco Sciarra è tornato alla ribalta della nostra cronaca periodicamente nelle progettazioni a volte anche molto contestate dalle opposizioni politiche: l’ingegnere infatti è co-progettista del project financing per la realizzazione della nuova piscina comunale a San Benedetto, mentre proprio la Cube Srl compare nell’operazione di acquisto dell’ex Scuola Curzi di via Golgi, operazione che nelle intenzioni del Comune di San Benedetto consentirà di ricavare gli introiti per la realizzazione del nuovo lungomare, dell’abbattimento del Ballarin e della nuova Piazza Montebello.

Marco Sciarra è inoltre direttore tecnico sia di Picenambiente che di Ascoli Servizi Comunali.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.