Fatti e curiosità. Per il momento una sola novità in casa Samb. Il presidente Franco Fedeli ha già preparato la fidejussione che consegnerà in giornata. Sul piano della conduzione tecnica nessuna novità se non una abbastanza curiosa che sicuramente avrà fatto piacere al patron rossoblu.

L’ex allenatore della Samb Ezio Capuano gli ha telefonato per scusarsi di un’intervista che rilasciò due mesi fa al Corriere Adriatico e perché nella sua permanenza a San Benedetto non aveva avuto un comportamento ‘ideale’ nei suoi riguardi.

La stessa cosa l’ha fatta con il sottoscritto: “Mi devo scusare perché, quando sono stato esonerato, ho espresso pubblicamente il mio malumore nei tuoi confronti perché ti ritenevo responsabile”, gli ho risposto che io evidenziai semplicemente che nelle ultime gare la Samb  aveva perso tre gare su quattro e che aveva subito sette gol e fatti due, perdendo la possibilità di arrivare al secondo posto“. “Adesso capisco, perché le cose si vengono a sapere, che chi tramava contro di me era un’altra persona che ora ha perso totalmente la mia stima”.

Che siano state parole circostanza o no, sia nei miei riguardi che del presidente Fedeli, poco importa ma certamente mi hanno fatto piacere e magari, chissà, reso giustizia. Anche perché le sue parole condizionarono alcuni sportivi sambenedettesi.

Conferma comunque che, seppur con caratteri differenti, io e il presidente della Samb siamo simili per onestà e franchezza che non credo siano caratteristiche da disprezzare. Forse per questo motivo sono raramente in disaccordo con lui.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.