SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Al Madonna del Soccorso non è di certo tutto perfetto ma non è neppure il disastro che vogliono dipingere le persone politicamente interessate a farlo. Chi parla di smantellamento del nostro ospedale da adesso in poi deve portare i dati e dati contrari a quelli che mostro io oggi”.

Queste le parole del consigliere regionale del Partito Democratico Fabio Urbinati in una conferenza nella quale ha mostrato una serie di numeri in base ai quali l’attività del Madonna del Soccorso, ospedale di San Benedetto, è o sarebbe aumentate nel corso degli ultimi anni. Di seguito la conferenza stampa con anche un video.

Fabio Urbinati: “Ecco i veri numeri del Madonna del Soccorso. Falso dire che è in smantellamento”

Più di due anni fa, a supporto di alcuni studi del consigliere comunale Giorgio De Vecchis, pubblicammo invece questo articolo:

Nelle Marche gli ospedali “scompaiono” e San Benedetto fa da cavia. TUTTI I NUMERI

In un passaggio dell’articolo, nel quale si analizzavano i dati del Raggruppamento Omogeneo di Diagnosi, scrivevamo:

A San Benedetto il Drg è diminuito, tra il 2005 e il 2015, del 27,09%; ad Ascoli del 19,74%; a Fano del 26,38%; a Pesaro del 14,89%.

Non dunque il numero dei ricoveri, ma, in termini comprensibile, il “valore degli interventi” (per capirsi bene: dieci dita steccate non valgono un trapianto di cuore).

Ora i dati non sono perfettamente comparabili sia per le due diverse unità di misura sia per il periodo temporale che prendiamo in considerazione (2005-15 per De Vecchis, ma l’articolo era del 2017, 2015-18 per Urbinati). Tuttavia, non crediamo che ci si possa rallegrare più di tanto, considerando che nessuno ha smentito in oltre due anni la nostra analisi di inizio 2017.

 


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.