RIPATRANSONE – Novità importanti per un Borgo del Piceno.

Sono stati affidati i lavori per il posizionamento delle telecamere di videosorveglianza all’interno del territorio comunale di Ripatransone. L’Amministrazione Comunale intende rafforzare le azioni di prevenzione e di contrasto alle forme di illegalità presenti nel territorio oltre che intraprendere attività di promozione del rispetto del decoro urbano.

A valle di una prima tranche di installazioni all’interno del capoluogo cittadino, che hanno portato ad ottenere già buoni risultati, è stato deciso di individuare le aree del territorio comunale da sottoporre a monitoraggio aderendo alla richiesta di ammissione a finanziamento del Decreto Ministeriale del 31 gennaio 2018 (“Minniti”).

A seguito della conferma di finanziamento del progetto pervenuta dalla Prefettura di Ascoli Piceno il 5 dicembre 2018, sono stati affidati i lavori alla ditta Police Service Srls di Corridonia mediante ricorso al mercato elettronico delle pubbliche amministrazioni.

Il progetto prevede una spesa complessiva di  50 mila euro e riguarderà il posizionamento di 16 telecamere di videosorveglianza nei seguenti siti:

  • Ingresso Città, Zona Ufficio Postale: due telecamere;
  • SP Cuprense: due telecamere;
  • Piazza Ascanio Condivi: due telecamere;
  • Scuola Valtesino (Zona “La Vigna”): due telecamere;
  • Campetto Sant’Angelo: due telecamere;
  • Giardino Ex-Acli: una telecamera;
  • Case Popolari Fonte Abeceto: una telecamera;
  • Colle San Nicolò: due telecamere;
  • Scuola (Accesso e Parco Retro): due telecamere.

I lavori potranno essere subito avviati, al netto degli interventi per i quali dovrà essere acquisita preventivamente l’autorizzazione della competente Soprintendenza.

“Siamo molto soddisfatti per l’affidamento dei lavori di installazione delle videocamere di sorveglianza nel nostro territorio comunale” commenta il Sindaco Alessandro Lucciarini De Vincenzi.

“L’esigenza di sicurezza dei nostri cittadini verrà corrisposta da un intervento provvidenziale per il contrasto ai fenomeni di illegalità e per la tutela del decoro urbano. Con tale progetto verranno date risposte concrete alla nostra comunità al fine di offrirle un contesto protetto in cui vivere. Ulteriore risultato messo a segno è l’intercettazione dei fondi extra-bilancio ai fini della valorizzazione della nostra città, obiettivo posto al centro della nostra campagna elettorale” conclude il Sindaco Lucciarini De Vincenzi.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.