SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Conto alla rovescia in Riviera per un evento molto sentito.

Domenica 2 giugno presso il molo sud, gli alunni dell’Isc Centro-Scuola secondaria di primo grado “Mario Curzi” di San Benedetto del Tronto inizieranno i lavori per la realizzazione di un murale, dando il via di fatto, alla nuova edizione del Festival dell’Arte sul Mare.

Il murale che si intitola “Il sogno di Andrea” e si ispira a “Sogno” di Andrea Pazienza e “Altrosogno” di Dante Albanesi, vuole ricordare l’opera del grande artista sambenedettese Andrea Pazienza, scomparso circa trent’anni fa.

La realizzazione del murale, che vedrà’ la partecipazione di circa 22 alunni delle seconde e terze classi della scuola e di quattro insegnanti che coordineranno i lavori, continuerà’ fino a domenica 9 giugno, quando altri otto artisti, cinque scultori, Ado Brandimarte, Danjel Kosma, Giuseppe Straccia, Ronal Höft e Natalia Chistyakova, due street artists, Andrea Tarli e William Kaine e la mosaicista Anna Franceschi, daranno vita alle loro opere fino a sabato 15 giugno.

Il programma dell’edizione 2019 e’ molto ricco e oltre agli artisti che si esibiranno lungo il molo sud, sono previste due interessanti mostre di Fabrizio Mariani e dello scultore giapponese Nabushige Akyiama, che si concluderanno il 23 giugno e che si terranno alla Palazzina Azzurra, dove inoltre sarà’ possibile partecipare ad una conferenza sulla carta giapponese Washi e a due workshop sull’Origami.

Inoltre, la sera di mercoledì 12 giugno al molo sud, alle ore 21,30, si terra’ come da ormai 10 anni, l’attesissima “Serata Jazz” con una novità pero’ e cioè’ la partecipazione dell’orchestra degli alunni dell’indirizzo musicale dell’Isc Centro “M. Curzi”, che darà’ vita ad un “dialogo musicale” con lo storico trio jazz di Giacinto Cistola.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.