SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ritorno alle origini della Repubblica all’Ipsia.

Quest’anno, in occasione della Festa della Repubblica, gli studenti dell’Ipsia “A. Guastaferro” di San Benedetto del Tronto hanno deciso di “riprendere in mano” la Costituzione. Dopo aver analizzato nei percorsi didattici di Cittadinanza e Costituzione il senso complessivo del documento fondativo della nostra Repubblica, si soffermeranno sui suoi principi fondamentali, che costituiscono le basi della nostra giovane democrazia.

Il 31 maggio gli alunni, per concretizzare questa “presa in carico”, attueranno una vera e propria staffetta-flashmob, che permetterà di condurre, dall’esterno all’interno dell’Istituto, diverse copie della nostra Costituzione. La staffetta prenderà l’avvio dal cortile e attraverso una catena umana dodici copie della nostra Costituzione (ad evocare i primi dodici Principi Fondamentali) arriveranno in aula Magna dove ne verrà data lettura. Il passaggio di mano in mano rappresenta il percorso che, dalle origini della nostra Repubblica, ci guida verso il futuro.

Il gesto punta a materializzare i diritti inviolabili di libertà, dignità, uguaglianza, solidarietà, cittadinanza e giustizia che definiscono la condizione di ogni essere umano poiché, come ha affermato il costituzionalista Stefano Rodotà nei suoi scritti, “I diritti civili spettano all’uomo come tale, non al solo cittadino”.

Grazie alla diretta Facebook, accessibile dal profilo della scuola https://www.facebook.com/ipsiaguastaferro/, si potrà seguire la staffetta.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.