MONTEPRANDONE – Anche per la città di San Giacomo a livello elettorale le Europee del 2019 segnano un evento storico, con l’affermazione impetuosa della Lega che diventa il primo partito cittadino, con il 37,6% delle preferenze. Crolla fino a quasi dimezzare il consenso rispetto alle Politiche del 2016 il M5S, che passa al 24,6%: ma l’arretramento dei pentastellati non basta al Pd invece fermo ad un modesto 18,6%.

Bisognerà vedere in che modo questo risultato si riverserà sulla votazione amministrativa, nella quale non erano presenti esponenti direttamente collegabili a Lega e M5S, anche se il candidato civico Giobbi era sulla carta il più vicino a quest’area, mentre due i candidati provenienti dal Pd, Ruggieri e Loggi. L’effetto traino però, almeno alle Europee, non c’è stato.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.