SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sociale e gioventù, un connubio che ci piace. 

Il 24 maggio nel giorno dello sciopero mondiale degli studenti contro i cambiamenti climatici, anche l’Istituto “Capriotti” ha voluto partecipare in modo originale. Nonostante il periodo dell’anno molto impegnativo e denso di  impegni, gli studenti hanno manifestato il loro dissenso verso l’inquinamento ambientale durante la ricreazione davanti all’Istituto, immortalando la loro protesta in una fotografia. 

Dall’immagine degli alunni muniti di cartelloni da loro stessi preparati, si evince la loro protesta contro il surriscaldamento globale che sta portando il pianeta ad una situazione di non ritorno. L’obiettivo degli studenti è  di muovere gli animi dei “potenti” e condurli ad agire consapevolmente creando uno sviluppo sostenibile prima che sia troppo tardi perché le future generazioni possano godere di un pianeta vivibile. Un plauso  agli alunni che hanno partecipato alla manifestazione di oggi dimostrando sensibilità verso le  tematiche ambientali.


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.