GROTTAMMARE – Dalle principali piazze cittadine alla riva del mare: è pronto e attivo da mercoledì scorso, 22 maggio, a Grottammare e non solo, il Wi-fi pubblico e gratuito sul lungomare grottammarese, con copertura garantita per tutta la fascia costiera compresa tra il Kursaal e il confine sud.

È la conclusione del progetto voluto dalla giunta regionale dal nome ‘Wi-Fi Spiagge Marche”, finanziato con le risorse del Por Fesr 2014/2020 per 1 milione e 850 mila euro, di cui 50.000 a carico del bilancio regionale.

A un anno dall’assegnazione dei fondi (66.327 euro, maggio 2018) e a qualche mese dall’adesione formale al progetto (presentato a novembre in Regione), la città di Grottammare, dunque, è pronta per la bella stagione con una veste sempre più “smart”.

L’iniziativa regionale, infatti, va ad aumentare la connettività cittadina, già garantita dalla copertura wi-fi libera nelle piazze Kursaal, Fazzini e Carducci dall’agosto 2013 e ancor prima nella Biblioteca comunale “Rivosecchi”.

Localmente, l’indagine tecnica necessaria a  predisporre la fattibilità dell’intervento è stata affidata all’ingegner Franco Pignotti, responsabile del Ced comunale, che ha individuato e mappato 21 punti di connessione.  Le attività preliminari sono state svolte tra dicembre 2018 e gennaio 2019 e sono il risultato di rilievi sul territorio, individuazione dei punti idonei e delle coordinate geografiche dei pali dell’illuminazione adatti all’installazione degli hot spot ed access point, come  previsto dalle linee guida regionali. Per completare il progetto, il Comune ha integrato i fondi assegnati dalla Regione con 9.552,60 euro di risorse proprie.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.