SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il campionato di serie A sta giungendo alla fine: domenica 26 maggio si disputerà l’ultimo turno del torneo 2018-2019.

Scudetto già conquistato dalla Juve, c’è ancora da definire chi andrà in Champions League (due squadre fra Atalanta, Inter, Milan e Roma) e l’ultima retrocessa (rischiano Genoa, Empoli e Fiorentina) che andrà ad aggiungersi a Frosinone e Chievo.

I campioni d’Italia hanno deciso di non proseguire con Max Allegri, dopo 5 anni di vittorie. Tanti i nomi in lizza per la panca bianconera, fra cui c’è Maurizio Sarri.

L’attuale tecnico del Chelsea, ex Napoli, avrebbe ricevuto una telefonata da Agnelli junior per carpirne la disponibilità.

Una risposta si avrà molto probabilmente dopo Chelsea-Arsenal, finale di Europa League, ultimo atto della stagione per i Blues.

Dopo quel match, magari, Maurizio Sarri potrebbe riflettere del suo destino sotto gli ombrelloni, al mare, della sua cara San Benedetto.

Non è ormai un mistero, il tecnico toscano da anni passa parte delle sue vacanze in Riviera. È facile incontrarlo al corso o sul lungomare come avvenuto lo scorso anno.

E 365 giorni fa, a San Benedetto, attese la chiamata del Chelsea che poi arrivò.

L’articolo

Maurizio Sarri a passeggio per il centro di San Benedetto, aspettando il Chelsea

Vedremo se il mare di San Benedetto sarà “complice” di un possibile approdo in bianconero di Maurizio Sarri. La cosa stupirebbe un bel po’ dato il suo legame con Napoli e le molteplici ‘uscite’ e parole poche tenere in conferenza contro il Club bianconero.

Ma il calcio, ormai da tanti anni , non è più nulla di scontato.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.