TERAMO – Da lunedì 20 maggio la circolazione nel traforo del Gran Sasso sull’A24 sarà permessa su una sola corsia per galleria, con divieto di sorpasso e limite di 60 km/h: è quanto deciso in un incontro tecnico al ministero Infrastrutture e Trasporti, presenti rappresentanti di Strada dei Parchi, Infn e acquedotti di Teramo e L’Aquila.

Il modello di circolazione è progettato per ridurre al minimo i rischi di incidente, quindi di ipotetici sversamenti liquidi nelle gallerie. Le prescrizioni sono frutto dell’accordo raggiunto per consentire di mantenere aperto il traforo e impedire che un eventuale sversamento possa raggiungere la falda acquifera del Gran Sasso.

Le corsie di sorpasso della carreggiata est (direzione Teramo) e della ovest (direzione L’Aquila) saranno destinate ai mezzi tecnici di intervento in caso di incidente; la distanza minima di 50 metri tra i mezzi sarà obbligatoria per tutti.

I tempi di percorrenza dell’attraversamento del traforo, con tali misure in atto, passeranno dai 5/6 minuti a 10 minuti.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.