FERMO – La Questura di Fermo al lavoro nella giornata del 14 maggio.

A Fermo, nella zona di Lido Tre Archi, agenti in azione con l’impiego di operatori di rinforzo del Reparto Prevenzione Crimine di Pescara ed una unità cinofila antidroga della Guardia di Finanza. Particolare attenzione è stata rivolta alla zona residenziale, ai locali pubblici e alle sale slot.  Nonostante le avverse condizioni metereologiche, sono stati effettuati anche posti di controllo e perlustrazioni del territorio con l’identificazione di circa 30 persone ed il controllo di 15 autovetture.

È stata ripristinata la “condizione di legalità” anche in un appartamento della zona, abusivamente occupato da un cittadino tunisino, ricorrente in attesa di giudizio avverso un provvedimento di espulsione già adottato in quanto ritenutosi rifugiato politico, che sarà comunque denunciato all’Autorità Giudiziaria.

L’appartamento è stato restituito nella disponibilità dell’amministratore del condominio.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.