SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Una serie di lamentele di personale e pazienti sono arrivate alla nostra redazione per i lavori che in questi giorni stanno interessando l’ospedale “Madonna del Soccorso” dove, come noto, è in corso un intervento di rifacimento esterno  della facciata, il cosiddetto “cappotto”.

“La polvere e i calcinacci ti obbligano a tenere le finestre chiuse” ci scrivono e ancora “i muratori sono a mezzo metro dai pazienti che sono nervosi e molti chiedono di essere sedati altrimenti non riescono a tranquillizzarsi” scrive un operatore sanitario che si chiede: “Perché non ci sono avvisi nei reparti degli step dei lavori?”.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.